Trasferta capitolina per la Gimam Ags, sabato c'è la Volley Friends

La squadra partirà domattina alla volta della Capitale. Prima battuta ore 16:00

Trasferta capitolina per la Gimam Ags.  Sabato pomeriggio la formazione di coach Monfreda sarà, infatti, di scena a Roma dove è attesa dalla Volley Friends.

Nata dalla fusione tra le società Roma Centro e Tor Sapienza, il sestetto laziale si presentiamo al via di questo torneo con il tipico contagioso entusiasmo delle neo-promosse, ma consapevole delle difficoltà che un torneo impegnativo come quello di B1 riserva. Il gruppo, fortemente rinnovato dopo la promozione, cercherà di confermarsi a livelli importanti anche in questa nuova avventura. Obiettivo massimo è il raggiungimento di una tranquilla salvezza riuscendo a togliersi anche qualche bella soddisfazione. Due i punti conquistati sinora, frutto del successo al tie break contro Bari. Poi le sconfitte contro Agrigento e Catania, due ottime formazioni che non a caso contenderanno a Caserta la promozione in A2. Allenata da coach Camiolo, il Volley Friends ha come sue giocatrici di punta la palleggiatrice  Mordecchi, l’opposta Muzi, e il libero Krasteva. Completano il quadro delle titolari l’altra opposta Raquel Ascensao Silva, le due centrali Culiani e Frasca. Dalla panchina si alzano il martello Fornari e le centrali Chicarella e Rocci. Completano il roster il secondo libero Loreti , la palleggiatrice Cecchini, la centrale De Santes e il martello Iizzi.

"Partiamo favorite, inutile nascondersi - spiega Adriana Kostadinova  - ma guai a rilassarsi. In queste prime tre gare abbiamo visto l’agonismo che mettono le squadre quando ci affrontano. Non possiamo assolutamente permetterci il lusso di entrare in campo morbide. I pericoli sarebbero moltiplicati per mille”. La forte bulgara al suo primo anno a Caserta indica la strada da seguire.

"Match come quello di domani servono proprio a farci crescere. Dalla prima battuta sino all’ultimo punto la concentrazione deve essere massima. Anche se il punteggio ci dovesse vedere ampiamente in vantaggio, occorre giocare sempre come se il match fosse in perfetta parità. Così si formerà la nostra mentalità vincente e saremo pronti anche a sfide contro rivali che puntano agli stessi nostri obiettivi". La squadra partirà domattina alla volta della capitale. Prima battuta ore 16:00.

Commenta su Facebook