Gimam Ags, buona la prima

Esordio vincente in campionato per la formazione rosanero che vince in casa contro il San Vito Brindisi
La formazione rosanero irrompe sul campionato in maniera potente e autoritaria. Di fronte al San Vito Brindisi, non esattamente l’ultima della classe, la Gimam Ags gioca una partita assolutamente perfetta regolando le rivali con un secco tre a zero in appena 71 minuti di gioco. Perfetto il muro, potente l’attacco, in netto miglioramento la difesa con Barone sempre più leader assoluta nel suo ruolo. Monfreda ha di che rallegrarsi. La squadra gioca che è un piacere. Accanto a Boteva e Kostadinova, semplicemente letali e sempre perfettamente assistite dalla palleggiatrice Alfieri, Caserta può contare su diverse nobili alternative quali Torchia, Babbi e Ricciardi. Quest’ultima,  in bellissima crescita di gara in gara. Se consideriamo, poi, che in panchina sono pronte a scaldare il braccio anche Armonia, Gagliardi, Paioletti e Salzillo ben si capisce quale sia il potenziale della Volalto in questa stagione.      Primo set Ottima cornice di pubblico al Palazzetto dove si registra oltre al solito encomiabile incitamento dei supporter rosanero, anche un caloroso numero di tifosi pugliesi. Brindisi conta molte delle sue speranze sul duo Soleti-Caputo. Le ragazze hanno talento e lo si vede sin dalle prime battute. La Gimam Ags, però, ha molte più frecce a disposizione e si capisce subito che per Brindsi sarà una partita in salita. Al primo time out tecnico la Volalto è avanti 8-6. La cubana Hechavarria prova a dare una mano in attacco, ma le percentuali delle brindisine sono basse, anche per merito del muro campano. Le volaltine prendono il largo, 16-12 al secondo time out tecnico. Boteva, Kostadinova e Babbi colpiscono con regolarità. Torchia a muro è una sentinella incorruttibile. San Vito arranca. Si arriva al 21-14. Il set è rosanero. Una formalità chiuderlo sul 25-15.      Secondo set Dopo l’equilibrio iniziale (5-5), la Volalto comincia a mettere le distanze giuste tra se e le rivali. Al time out  tecnico la Gimam Ags è avanti 8-6. Dalla sospensione Brindisi non esce benissimo visto che vede aumentare il suo passivo(11-7), così Morales richiama la sua squadra in panchina. La scossa non arriva. Ricciardi fa ace in battuta. L’attacco di San Vito perde efficacia anche perché si scontra sistematicamente contro il muro rosanero. In questo fondamentale Torchia si esalta e va griffare il 16-8. La Gimam Ags va come un treno.Torchia, Boteva e Kostadinova viaggiano su livelli stellari, Barone non fa cadere neppure l’aria a terra, ma, in generale tutta la squadra gioca benissimo e per Brindisi è notta fonda. Ricciardi in fast mostra tutto il suo talento.(22-13)  Un missile di Kostadinova vale il set point. La bulgara completa, poi, il lavoro con un pallonetto. 25-16     Terzo set Pronti via e la Gimam è già sul 4-0. Il muro casertano è impressionante, San Vito non riesce in alcun modo a passare. Babbi e Ricciardi mantengono le distanze di sicurezza e portano le squadre al time out tecnico  (8-4). La Volalto è padrona della contesa. Le pugliesi soffrono in ricezione e ciò complica ancor di più il loro attacco. Ricciardi fa ancora punto in battuta e si esalta in tuffo in difesa. (16-7).C’è spazio e gloria anche per la Paioletti. Oramai è pura accademia e le allieve rosanero dimostrano di aver studiato perfettamente la parte. E’ un piacere vederle giocare e andare a vincere. Finisce 25-14. Ora l’Invincibile Armada rosanero fa tappa in Sicilia, destinazione Marsala. IL TABELLINO GIMAM AGS VOLALTO CASERTA – CEDIT 85 SAN VITO (BR) 3-0 (25-15; 25-16; 25-14) GIMAM AGS VOLALTO: Ricciardi 9, Speranza, Kostadinova 12, Paioletti, del Vaglio, Torchia 9, Alfieri 1, Barone (L), Boteva 26, Salzillo, Gagliardi, Babbi 14, Armonia. All. Monfreda. Vic Guerra CEDIT 85 SAN VITO:Carbone 5, Pesce7, Soleti 23, Missaglia 7, Capano 10, D’Ambrosio 1, Caputo 25, Hechavarria 12, Cassone2, Passaseo. All. Morales

Commenta su Facebook