Casertana: ora è vietato fallire

I rossoblù domani saranno impegnati a Grottaglie nel recupero della 22° giornata rinviata per la neve

 

(di Piergiacomo Molinaro) Vietato fallire: questa è la parola d’ordine del giorno per la truppa rossoblù alla vigilia della sfida di Grottaglie, valida per il recupero della 22° giornata. I falchetti, reduci dall’importante successo di domenica contro il Casarano, hanno l’opportunità  di ridurre il distacco dalla capolista Martina, a sole cinque lunghezze, e affrontare quindi nel migliore dei modi il difficile incontro di domenica, quando al “Pinto” sarà di scena la Sarnese, altra potenziale candidata alla vittoria finale. L’opportunità è ghiotta: il Grottaglie, già caduto all’andata sotto i colpi di Majella & co. , non naviga certo in buone acque. Guai però  a sottovalutare i biancoazzurri, in cerca di importanti punti salvezza, che cercheranno di sfruttare al massimo il fattore campo. Ferraro lo sa, e suona la carica, mettendo in guardia i suoi e preparandoli alla battaglia.

Non ci saranno importanti novità  nello schieramento che scenderà in campo all’“Atlantico d’Amuri” : quasi certamente Roncone tra i pali, Ginobili e Gargiulo formeranno la coppia centrale di difesa, Caldore candidato ad un posto da titolare sull’out di destra, mentre a sinistra si ripropone il ballottaggio Nuzzo-Stigliano, con quest’ultimo che potrebbe nuovamente partire dalla panchina. Scontata la coppia Burgos-Pontillo in mediana, così  come l’impiego di Di Ruocco sul versante destro. A sinistra Ferraro dovrà decidere se riconfermare Dimatera o se rilanciare Siclari. Majella e Pastore saranno i terminali offensivi, con quest’ultimo sulle ali dell’entusiasmo dopo la decisiva doppietta di domenica, augurandoci che possa essere solo l’inizio di tante altre segnature. Arruolabile infine Mortelliti, che ha scontato la squalifica e potrà  quindi essere a disposizione per la gara.

Insomma, ci sono tutti i presupposti per portare a casa i tre punti ed allungare ancora la serie di risultati utili consecutivi,  per poter finalmente guardare da vicino la vetta della classifica. Solo e soltanto in caso di vittoria, però, il campionato per gli uomini di Ferraro potrebbe considerarsi ancora aperto. La Casertana non deve tradire le attese.

 

tags: Casertana

Commenta su Facebook