Tris della Casertana, Turris ko: una boccata d'ossigeno

I falchetti superano i corallini grazie ai gol siglati da Dimatera, Esposito e Cortese

 

CASERTANA-TURRIS 3-0

CASERTANA (4-2-3-1): Imbimbo; Nuzzo Okoroki Ginobili Pingue; Camorani (31’ st Pontillo) Della Ventura; Dimatera Mortelliti (27’ st Majella) Esposito (44’ st Monaco); Cortese. A disp.: Roncone, Perna, Di Ruocco, Parmigiani. All. Feola

TURRIS (4-3-3): Volturo; Speranza Mariniello Terracciano De Palma (38’ st Lamattina); Sardo (21’ st Vacca) Quinto (43’ pt Acampora) Amoroso; Cicino Cosa Gilfone. A disp.: Polise, Pagano, Biancardi, Allegretti. All. Liquidato

RETI: 6’ pt Dimatera, 14’ st Esposito, 46' st rig Cortese

NOTE: Espulso al 33’ Della Ventura (C) e Dimatera al 46’ per somma di ammonizioni. Ammoniti: Okoroji (C), Quinto (T), Dimatera (C), Della Ventura (C), De Palma (T), Speranza (T).

Dopo il successo di Coppa Italia, ecco il bis in campionato. La Casertana vince 3-0 contro la Turris e prova a pensare positivo in vista del futuro. Decidono le reti messe a segno da Dimatera, il solito Esposito e Cortese. Buona la partenza dei falchetti, decisi subito a dettare legge. Dopo un tentativo innocuo di Esposito, al 6' arriva il vantaggio: Dimatera viene raggiunto da un lancio dalla sinistra e senza esitare deposita in rete con una splendida girata. La risposta della Turris arriva al 14' con la punizione di Quinto che termina di un soffio a lato. Poco dopo ci prova anche Cosa dalla distanza e la sfera sfila di lato di pochissimo. E' partita vera con scontri duri e al limite a centrocampo. Al 39' Cortese prova a chiudere la partita da fuori, ma Volturo risponde presente. Al 40' il vantaggio sembra cosa fatta quando Camorani lancia Dimatera, ma il tiro a botta sicura dell'esterno si stampa sul palo esterno. La ripresa si apre con la rete annullata ad Esposito per fuorigico. Al 13' Imbimbo vola sulla punizione di Terraciano. Un intervento miracoloso che da il via all'azione che porta al raddoppio rossoblu. Sull'altro fronte Pingue recupera palla generosamente e serve Esposito. L'esterno punta l'avversario, lo salta ed insacca. 2-0. Al 33' la Casertana si complica la vita con l'espulsione di Della Ventura per somma di ammonizioni. La squadra regge, ma la Turris riesce a rendersi pericolosa con improvvise fiammate. Come quando il tiro di Terracciano colpisce Cosa finendo di poco alto. Al 46' punizione di Cosa che colpisce in pieno l'incrocio. Si va dall'altra parte e il neoentrato Monaco viene atterrato in area. E' rigore. Monaco vorrebbe batterlo, ma Cortese fa sua la palla chiedendo il rispetto delle gerarchie. 3-0 e tutti a casa.

 

tags: Casertana

Commenta su Facebook