Avellino retrocesso in Prima Divisione

Irpini sconfitti 2-1 dal Modena e matematicamente in Lega Pro. Non riesce il miracolo a Campilongo, i biancoverde sono la seconda squadra a retrocedere dopo il Treviso
Non riesce il miracolo a Sasà Campilongo. L´Avellino è la seconda squadra di Serie B a retrocedere in Lega Pro, dopo il Treviso: è l´effetto della 41/a giornata della serie cadetta, penultima della stagione, nella quale la squadra campana ha perso 2-1 in casa del Modena rendendo matematica la sua retrocessione. Livorno, Brescia ed Empoli sono invece matematicamente ammesse ai play off per la promozione in serie A. Modena-Avellino 2-1 Modena (3-4-1-2): Frezzolini, Gozzi (37´ st Catellani), Cardone (28´ st Ricchi), Perna, Giampà, Bolano, Troiano, Tamburini, Pinardi, Bruno, Biabiany (46´ st Koffi). (12 Silvestri, 4 Longo, 17 De Oliveira, 31 Amerini). All.: Apolloni. Avellino (4-4-2): Gragnaniello, Gazzola, Doudou, Pecorari, Mesbah, Pepe (12´ st Pacilli), Di Cecco, Dettori, Koman, Aubameyang (32´ st De Martino), Visconti (9´ st Vaskò). (25 Padelli, 18 Babù, 22 Venitucci, 86 Ghomsi). All. Campilongo. Arbitro: Valeri di Roma. Reti: nel pt 31´ Bruno, nel st 35´ Koman, 42´ Troiano. Espulsi: nel st 5´ Gazzola per doppia ammonizione, 30´ Pecorari per proteste. Ammoniti: Troiano, Tamburini, Doudou, Di Cecco

Commenta su Facebook