Lo stadio 'Partenio' diventerà 'Adriano Lombardi'

Domenica ricorrerà l'anniversario della morte dell'allenatore che condusse la Casertana in serie B. Nella sua Irpinia pronto un grande omaggio
Quelle lacrime di gioia che solcavano il suo volto al triplice fischio che sancì la promozione in serie B della Casertana sono quanto mai vive nei ricordi dei tifosi rossoblu. Adriano Lombardi resterà per sempre tra coloro che sono riusciti a scrivere la storia del calcio all'ombra della Reggia. Ebbene la prossima domenica, 30 novembre, ricorrerà l'anniversario della sua scomparsa. Un anno fa la Sla strappò alla vita il Rosso di Ponsacco. Simbolo di una Caserta vincente, ma soprattutto dell'Avellino calcistica, proprio in terra irpina sono in programma una serie di iniziative mirate a commemorare la memoria di colui che ha indossato i colori biancoverde sia da giocatore che da allenatore. Ancora poco e lo stadio 'Partenio' di Avellino diventerà lo stadio 'Adriano Lombardi'. Manca soltanto la deliberazione del consiglio comunale irpino, attesa a giorni, e poi si procederà alla cerimonia di intitolazione dell'impianto di via Zoccolari al Rosso di Ponsacco.
tags: Casertana

Commenta su Facebook