LA FOTOGALLERY - Casertana in C1: al ‘Pinto’ arriva Sparaco ed esplode la festa

Sin dalle prime ore del pomeriggio tanti tifosi hanno affollato il cortile antistante lo stadio. Quando il patron ha confermato il raggiunto accordo il popolo rossoblu ha dato libero sfogo alla propria gioia
Dalle prime ore del pomeriggio all’esterno del ‘Pinto’ è iniziato il via vai di tifosi. Era in corso l’incontro decisivo tra Sparaco e Bizzarro. Di aspettare a casa qualche buone notizia non se ne parlava. E così con il passare delle ore le presenze nel piazzale antistante l’impianto di viale Medaglie d’Oro sono aumentate a vista d’occhio. Poi è iniziato il rincorrersi di soffiate ed indiscrezioni. Alle 17:30 la voce si diffonde: è fatta c’è l’accordo tra i due presidenti. La gioia dei tifosi, però, viene frenata dalla mancanza di una nota ufficiale da parte della Casertana. “Bisogna festeggiare? Si può?”, la domanda si fa largo tra i tifosi. I dubbi vengono scacciati quando Carlo Sparaco arriva al ‘Pinto’ e viene travolto dalla marea rossoblu. I supporters lo accolgono in un caloroso abbraccio e lo portano il trionfo. Il patron si lascia andare ad un cenno di intesa con i tifosi che è sufficiente per far continuare la festa. Se garantisce Sparaco allora è fatta! E così la gioia incontenibile del popolo casertano ha mandato in tilt il traffico di viale Medaglie d’Oro. Tutti in strada a festeggiare, brindare e sfoggiare con orgoglio i vessilli rossoblu. Quando su Caserta è iniziato a scendere il primo buio, i tifosi hanno dato vita ad un corteo con in testa lo storico striscione “Non sarete mai soli, Caserta via ama”. I tanti tifosi hanno così raggiunto via Unità Italiana e continuando la festa ai piedi del monumento ai caduti. Sorrisi, lacrime, abbracci e ancora incredulità. Ma ormai il sogno è realtà…
tags: Casertana

Commenta su Facebook