Berretti. L’Aversa Normanna supera il Melfi

I granata hanno superato nel match interno la formazione lucana grazie alla doppietta di Salve ed al gol messo a segno da Sorrentino
Campionato D. Berretti, girone E, Sesta giornata AVERSA NORMANNA-MELFI 3-1 AVERSA: D’Agostino, Picca, Costanzo (28’pt De Cola), Napoletano, Sansone, Capasso, Romano (39’st Angrisano), Pascucci, Puca, Sorrentino (19’st Fiola), Salve. A disp: Mataluna, D’Antonio, D’Agostino, Palladino. All. Fabozzo. MELFI: Della Luna, Zoppi, Montanarella, Finiguerra, Boccomino, Zaccagnino, Frusciante, Luongo (41’st Cassese), Del Fauso, La Rotonda, Rescigno (18’st Tummillo). A disp: Coppola, Bozza, Lapenna, Tomasulo, Votta. All. Alberti. Arbitro: Sirico di Frattamaggiore Assistenti: Addonizio e Antignano RETI: 18’pt Sorrentino (A), 5’st Salve (A), 27’st Tumillo (M), 38’st Salve (A, rig.) AMMONITI: Romano (A), Salve (A), La Rotonda (M) NOTE: Spettatori 50 circa. Angoli 1-0 per l’Aversa Normanna. Recupero: 1’pt; 4’st. Ancora un successo per la Berretti di mister Fabozzo che liquida in scioltezza il Melfi per 3-1. Partono bene i granata al 6’ con Pascucci il cui tiro viene bloccata da Della Luna. Al 14’pt risponde il Melfi con un tiro dalla distanza di Boccomino senza molte pretese. L’Aversa Normanna è certamente più in palla e domina, concretizzando il vantaggio al 18’pt con Sorrentino che riceve un perfetto cross da Salve, spizza di testa ed insacca. 3’dopo, sull’onda del vantaggio, Sorrentino ricambia il favore a Salve il cui diagonale finisce tra le braccia del portiere lucano, mentre al 25’pt un tiro di Puca termina a lato. Ad 1’ dallo scadere Salve tenta di raddoppiare ma il suo centro finisce out. Nella ripresa bastano solo 5’ e Salve, il capitano granata, trova il raddoppio con un tiro a giro imprendibile per Della Luna. Il Melfi non reagisce e 7’dopo è ancora Salve a provare un tiro che termina di poco a lato. Al 27’st Tumillo, per gli ospiti, realizza un gol che riaccende le speranze sedate appena 10’ dopo dall’Aversa Normanna che conquista il 3-1 con un rigore realizzato da Salve.

Commenta su Facebook