Il Caffè Toraldo si rituffa nel mercato

Il club biancazzurro impegnato nello sfoltimento della rosa, mentre in entrata sono previsti altri tre innesti

Settimana interlocutoria per ciò che riguarda il mercato in casa Caffè Toraldo, la società del duo presidenziale Oranges-de Candia si è concentrata sulla formalizzazione dell’iscrizione al campionato che per il terzo anno consecutivo sarà quello di A2. La squadra di mister Ivan Oranges quindi è ufficialmente iscritta e grazie al lavoro del direttore generale Nicola Cuccaro può continuare a scandagliare il mercato sia in entrata che in uscita. Per quanto concerne gli acquisti manca solo l’ufficialità per l’arrivo del portiere che sarà poi il titolare, di un ultimo di difesa e di un laterale di movimento che sono già stati individuati e bloccati e per i quali si attende solo la firma sul contratto per poter così concludere definitivamente il roster che vede ufficialmente con la maglia del Caffè Toraldo i riconfermati “Batata” Alves, capitan Gigliofiorito, l’azzurrino Costa, Guerra, Alban, Russo, il nazionale portoghese Fabio Aguiar (dall’Instituto Dom Joao) e Peppe Andreozzi (dallo Scafati S.Maria). In uscita sfuma la pista molisana per Giovanni Maggio (in prestito al Napoli Vesevo in A1 lo scorso anno e con 6 reti all’attivo) e Felipe Manzalli (metà campionato all’Atiesse Quartu in A1) che restano sul mercato insieme ai vari De Oliveira (under 21 e prima squadra), Raffaele Cretella (dall’Avellino in C1), Ernesto Carcatella (di rientro dal Marianella in C1), Everton Tolotti, Guilherme Secchi (under 18 e 21).

 

Commenta su Facebook