Caffè Toraldo, addio a Sinno. Confermato Russo

Il giovane esterno offensivo biancazzurro: “Contento dell’accordo, spero di arrivare in nazionale”

 

 

 

 

 

Mercato bollente in casa Caffè Toraldo, dopo l’annuncio del pivot portoghese Fabio Aguiar il dg Nicola Cuccaro ufficializza altre due operazioni ufficiali. Il giovane Battista Russo rinnova per un’altra stagione e raggiunge i vari Alves, Gigliofiorito, Guerra, Costa ed Alban oltre al neo acquisto Aguiar. In uscita c’è da registrare la risoluzione consensuale del rapporto con il portiere Andrea Sinno, dopo De Moraes quindi c’è il secondo addio ufficiale nel sodalizio del duo presidenziale Oranges-de Candia. La società augura al portiere le migliori fortune per il futuro sportivo e personale e lo ringrazia per il lavoro svolto nella scorsa stagione, l’ex Napoli Barrese dallo scorso dicembre diventò titolare dopo i primi mesi da vice Maycon. Il giovane Russo marcianisano doc e classe ’92 resta invece alla corte di mister Ivan Oranges, quattro reti lo scorso anno in A2 dove ci milita già da due anni aggregato alla prima squadra ma lo scorso anno sicuramente con maggiore fiducia e minutaggio. Un campioncino di casa con un sinistro micidiale che quest’anno è stato anche tricolore con lo scudetto juniores ed ha raggiunto i quarti dei play-off scudetto con l’under 21 essendo in entrambe le compagini il punto di forza. L’esterno offensivo è felice dell’accordo raggiunto “Ci tenevo a restare con la squadra della mia città anche perché ormai ho avviato già da qualche anno il mio percorso di crescita ed esperienza con questa società dove mi trovo davvero bene. E’ ovvio che spero di impormi giorno dopo giorno guadagnandomi presenze importanti anche in A2 dove già lo scorso anno nonostante la mia giovane età ho fatto la mia parte. La nazionale? Magari, è’ il mio sogno! Vestire la maglia dell’under 21 e raggiungere il mio amico di squadra Costa in questi prossimi anni sarà il mio obiettivo e per farlo dovrò dare ancora di più il massimo e mettermi in mostra”. Idee chiare per il diciottenne marcianisano che sente la fiducia dell’ambiente e vuole ripagarla a suon di prestazioni il prossimo e viste le sue enorme potenzialità già ben accennate in questi anni già in tenera età sicuramente si può prospettare magari già un “nuovo” Gigliofiorito in casa Caffè Toraldo. Intanto proprio il capitano prosegue l’avventura con la nazionale nel triangolare in Croazia con i padroni di casa e l’Argentina dopo lo stage tenuto a Caorle (Ve) la scorsa settimana, Costa invece per una forte distorsione ha dovuto saltare l’impegno con la nazionale under 21. Ritornando al mercato questa operazione porterà all’arrivo di un nuovo portiere sicuramente, con l’estremo difensore è in arrivo anche un ultimo di difesa e qualche altra novità che il direttore generale Cuccaro ha già ben definito ed attende il momento della firma per l’ufficializzazione.

Commenta su Facebook