Juve, rimonta e successo. Roma cade al Pala Maggiò

Coach Oldioni: "Una vittoria conquistata con i denti"

Caserta - Dopo la sbornia della vittoria nel derby, la Decò Caserta affronta la IUL Roma dell’ex Maresca, priva di Marcelo Dip a causa di un problema muscolare. Coach Oldoini lancia il quintetto con Ciribeni, Bottioni, Hassan, Rinaldi e Sergio. I capitolini vanno subito sullo 0-6; la Juve non vede il canestro e per Oldoini é già tempo di time out. Cecchetti spinge i suoi al +8 ma finalmente si accende Ciribeni (5-10). I bianconeri ritrovano la mano ma due triple ed un fade away di Lestini fanno scappare via gli ospiti (13-22). Petrucci e Rinaldi riducono il parziale in chiusura di primo quarto (18-22). L’assenza di Dip si fa sentire; Roma ne approfitta banchettando nell’area colorata ed allungando nuovamente (21-32). La zona rivitalizza Sergio e compagni, che rialzano la testa; la tripla di Gallipò costringe gli ospiti alla sospensione (28-32). Hassan sembra sbloccarsi ma Cecchetti colpisce nuovamente da sotto. La tripla siderale di Hassan chiude uno spigoloso finale di frazione. Le squadre vanno all’intervallo lungo sul punteggio di 39-41.

La Juve entra nel secondo tempo con la giusta mentalità. Hassan, Bottioni e Rinaldi accendono il Pala Maggiò e fanno registrare il primo vantaggio bianconero dall’inizio del match (47-43). Il freddo dell’impianto dei 100 giorni congela le mani dei giocatori. Due bombe di Maresca e Lestini sbloccano il tabellone. Roma torna a mordere (47-49) e Caserta pasticcia. Rinaldi ed Hassan si scuotono ma, ancora una tripla di Lestini, spegne gli entusiasmi alla sirena del terzo quarto (53-55). Un gioco da tre punti di Sperduto ed un canestro in contropiede di Maresca aprono l’ultima frazione di gioco (53-60). È Ciribeni a caricarsi i suoi sulle spalle e tenere la Juve in scia (59-62). Lestini colpisce ancora da 9 metri ma Ciribeni pesca finalmente un jolly da oltre l’arco e Caserta è ancora viva (64-66). Dopo il festival degli orrori, Ciribeni segna ancora da tre e Bottioni trova la retina dal cuore dell’area. Roma si blocca e, ancora Ciribeni dalla linea dei liberi, prova la fuga decisiva (71-66 a 1:37 dalla fine). Rinaldi difende duro e Hassan segna la tripla del successo. Finisce 76-70. La Decò Caserta subisce la verve di Roma e l'esperienza di Lestini. Si ricompatta in difesa grazie ad una zona efficace, ritrova nel finale la mira dalla lunga distanza e conquista un importante successo. E' Ciribeni l'mvp di giornata con 19 punti, 29 di valutazione e le giocate decisive del quarto quarto. (Foto A. Fiacco)

Coach Oldoini: "E' stata una settimana difficile, ci siamo allenato con tre giocatori infortunati. Petrucci, Bottioni e Dip. Non abbiamo giocato bene come le altre volte ma questa vittoria ti dà fiducia. Abbiamo avuto molti tiri aperti ma le percentuali non sono state ottime come in passato. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi, sono orgoglioso di loro. E' stata una vittoria conquistata con i denti".

Commenta su Facebook