Tre su tre. La JuveCaserta batte Palestrina e conquista il terzo successo

Hassan e Ciribeni guidano i bianconeri nella vittoriosa trasferta al Pala Iaia

La Decò Caserta conserva la sua imbattibilità ed il primato in classifica passando sul campo della Citysightseeing Palestrina (76-69) ed attende ora il Basket Scauri, anch’esso a punteggio pieno, nella infrasettimanale in programma mercoledì sera alle 20.30 al Paladecò.
Avvio in salita per i bianconeri con quattro punti consecutivi del Palestrina. È Hassan a rompere il ghiaccio con una tripla e la gara prosegue sul piano della parità fino all’11-11 quando coach Oldoini chiama un timeout. All’uscita dal minuto di sospensione Dip e compagni piazzano un parziale di 8-2 che consente ai casertani di andare al primo intervallo in vantaggio per 19-13. Nel secondo parziale Palestrina ricuce immediatamente lo strappo ed arriva ad un sol punto di svantaggio dai casertani, che, però, trovano prima due punti con Ciribeni e, poi, un canestro più fallo con Petrucci ed una tripla di Sergio che portano i bianconeri al massimo vantaggio (27-18). I due successivi liberi di Ochoa sono pareggiati da Bottioni dall’area pareggia i due liberi di Ochoa. Palestrina si avvicina al -6 (25-31), ma Ciribeni ripristina il +8 in entrata andando all’intervallo lungo sul 33-25. Per la Decò a segno sei giocatori: Ciribeni e Petrucci con 9 punti a testa, 7 di Hassan, 2 di Bottioni e tre a testa per Dip e Sergio. Al rientro in campo Ochoa sfrutta parzialmente un fallo di Rinaldi realizzando un solo libero, ma è la stessa ala casertana a dare ai suoi il +10 con una tripla (36-26). Un altro canestro di Rinaldi ed una tripla di Hassan portano Caserta sul +15 (50-35). È di Ciribeni il canestro del massimo vantaggio (58-39), che Palestrina riesce a limare solo nei minuti finali del periodochiuso sul -14 (47-61). L’avvio del quarto parziale è tutto per i padroni di casa che mettono a segno quattro punti consecutivi (51-61) costringendo coach Oldoini a fermare il gioco con un timeout. La Decò perde lucidità ed accusa i falli a carico (5 per Ciribeni, 4 per Dip, Sergio, Hassan, 3 per Bottioni) consentendo al Palestrina di rientrare fino al -5 ma il 4/4 dalla lunetta di Hassan consente ai bianconeri di conservare il vantaggio e passare sul campo laziale con il punteggio di 76-69. (Foto A. Fiacco)


Citysightseeing Palestrina: Rossi 10, Morici 9, Ochoa 23, Rischia 8, Carrizo 15, Banchi 2, Fiorucci 2, Pochini ne, Moretti ne, Cecconi ne, Rizzitiello ne, Mattei ne. Allenatore: Ponticiello
Decò Caserta: Hassan 18 (4/9, 2/4, 4/4), Petrucci 13 (1/1, 3/5, 2/3), Rinaldi 5 (1/1, 1/4), Bottioni 8 (3/6 da 2, 2/2 ai liberi), Sergio 5 (1/3 da 3, 2/2 liberi), Barnaba ne, Galipò, Aldi, Dip 11 (4/9 da 2, 3/3 liberi), Ciribeni 16 (5/8, 1/3, 3/3), Iavazzi ne. Piazza ne. Allenatore: Oldoini


Citysightseeing Palestrina: tiri da 2 17/35 (49%), 4/23 (17%), liberi 23/30 (77%), rimbalzi 37 di cui 10 offensivi
Decò Caserta: tiri da 2 18/34 (53%), da 3 8/21 (38%), liberi 16/17 (94%), rimbalzi 32 di cui 2 offensivi

Commenta su Facebook