I miss you, Juve Caserta

Il vuoto nel cuore dei tifosi bianconeri

Caserta - Ed è arrivato il primo week end del campionato di basket di Serie A. La Caserta dei canestri ha vissuto l'estate più brutta dal 1998. Il popolo bianconero, rassegnato e deluso, si lecca le ferite e si accinge ad affrontare un lungo inverno e più senza Juve e con il cuore spezzato. Manca terribilmente la Juve.

Un colpo al cuore, leggere delle altre squadre, dei raduni e delle prime amichevoli.

Sale sulla ferita aperta, ammirare le gesta della Slovenia campione d'Europa, della favola di Dragic e Doncic. Si, perché la passione per il basket resta forte e non puoi far a meno di  nutrirti di pallacanestro, ma manca la fiamma ardente del tuo amore, manca dannatamente la Juve.

Lacrime e ricordi, ogni volta che mr. Zuckerberg e la funzione 'Accadde Oggi' propongono un momento del passato griffato di bianconero. Si, perché la Juve colorava e riempiva le giornate, la vita reale e la vita social.

Ci manchi, cara Juve, quando incontriamo gli amici del palazzetto, ne incrociamo lo sguardo ed una smorfia di dispiacere si dipinge sul volto, non servono parole, solo un'occhiata ed il pensiero corre a Lei. Ci manchi quando diamo uno sguardo al calendario, così vuoto di appuntamenti e impegni domenicali, quando arriva quel maledetto sabato che non porta più con sé l'ansia della vigilia.

Cresce la malinconia in certe serate, accompagnate dalla struggente 'I miss you' dei Blink 182. Ed il pensiero va a lei. "Where are you, and I’m so sorry, I cannot sleep I cannot dream tonight", "Dove sei, e mi dispiace così tanto, Io non posso dormire, non posso sognare stanotte". Non possiamo sognare di battere avversari prestigiosi o rivali storici, non possiamo sognare di tornare ai vertici, non possiamo più vivere le emozioni del Pala Maggiò, non possiamo più respirare parquet e passione. Ci restano i ricordi, indelebili nella mente e aggrappati al nostro cuore bianconero. Ci manchi Juve. (Foto A. Fiacco)

 

 

Commenta su Facebook