Caserta vs Milano: la sfida delle sfide e una vittoria che manca da troppo tempo

Domenica sera, alle 20.45, la palla a due al Palamaggiò

Caserta - Quella tra Caserta e Milano è ormai diventata una classica del basket italiano e quella in programma domani al Palamaggiò, con inizio alle ore 20.45 e diretta su Raisport1 HD, rappresenta la sessantaduesima sfida tre le due formazioni con un bilancio a favore della squadra lombarda che si è aggiudicata un totale di 39 partite, soccombendo in altre 22. A favore dei bianconeri, invece, il totale delle gare giocate al Palamaggiò con 15 successi su 22 incontri, anche se l’ultima vittoria casertana risale all’anno 2009/10. Contro i campioni d’Italia ed i recenti vincitori della Coppa Italia, coach Dell’Agnello vuole «vedere la squadra lottare e combattere al massimo delle nostre possibilità, che siano mentali, tecniche o fisiche. Milano è la squadra più forte e completa, lo sappiamo ed e inutile star qui a sottolineare i loro punti di forza, cose già dette ampiamente da chiunque. Piuttosto – continua il tecnico bianconero - altrettanto forte deve essere la nostra motivazione nel volergli rendere la vita difficile e provare l’impossibile per batterli. Cerchiamo di fare la partita pensando più a noi stessi che a chi abbiamo davanti. In una partita secca – conclude Dell’Agnello - nessuno è imbattibile, io ci credo davvero, e dobbiamo provarci attraverso una prestazione all’altezza, con grande veemenza, desiderio e anche un po’ di sana incoscienza. La spinta del nostro pubblico sarà una parte per noi fondamentale, perché tutti insieme saremo più forti». A dirigere il confronto tra la Pasta Reggia Caserta e l’EA7 Armani è stata chiamata la terna composta da Gianluca Mattioli di Pesaro, Lorenzo Baldini di Firenze e Denis Quarta di Torino.

Commenta su Facebook