Boothe e l’ex Moore spengono la Juve. I bianconeri deragliano a Pistoia

El Diablo regala un dispiacere a Caserta

Caserta - Dopo il sofferto successo casalingo ottenuto contro un’arrembante Cremona, La Pasta Reggia sale a Pistoia in cerca di punti playoff. Partita dai ritmi altissimi. Boothe apre le danze ma Watt risponde a dovere. Qualche disattenzione di troppo di Putney consente ai lunghi pistoiesi di dominare fisicamente l’area. Sosa appare in serata e produce giocate di talento puro ma Moore sente l’odore dell’ex ed ispira i compagni. La Flexx vola sul +7 e Dell’Agnello, dopo un altro canestro facile di Crosariol, è costretto al time out (19-12). Magro e compagni ci mettono tanta voglia ed energia. Caserta appare svogliata ma regge grazie ai colpi di talento di Sosa ed alle triple di squadra. Il primo frenetico quarto finisce 29-22. Squadre più imprecise in avvio di seconda frazione. Magro sorprende Johnson ma Putney pone fine ai molteplici errori con una tripla. Per Enzino Esposito è il segnale per richiamare i suoi e pensarci su (31-27). La difesa bianconera si alza di tono e Sosa punge ancora e porta la Juve in parità (35-35). Cinciarini segna da tre ma Moore è in grande serata. Il primo tempo finisce in parità (40-40).

Pistoia apre la seconda metà di gara con il piede sull’acceleratore. Il break è di 7-0 ed il time out Juve è la conseguenza più naturale (47-40). Okereafor inizia a prendere le misure ma Diawara impedisce la fuga dei padroni di casa. Caserta continua a costruire male gli attacchi e Moore si esalta e piazza la tripla del 54-47. Sosa segna ma Crosariol si fa beffe di Watt consentendo agli uomini di Esposito di mantenere inalterate le distanze. Si entra negli ultimi dieci minuti sul punteggio di 58-51. Ancora un movimento vincente di Crosariol ed un’altra conclusione da oltre l’arco di Boothe mandano Pistoia in orbita (63-51). Sosa e Putney provano iniziative personali, ma l’esito è tutt’altro che positivo. Caserta non riesce a costruire gioco ma trova il -10 con una tripla di Putney (65-55). E’ l’ultimo bagliore di luce per la Pasta Reggia. Pistoia controlla la gara e conquista il successo. Finisce 77-64. Pistoia ribalta la differenza canestri e festeggia. Moore è il re della serata con 19 punti e 7 assist; Boothe è devastante con 21 punti. Per Caserta qualche lampo di Sosa (23 punti) e poco altro. (Foto A. Fiacco)

Commenta su Facebook