Il Des Caserta chiude il girone di andata in vetta

Pronostico rispettato dalle casertane che hanno archiviato senza difficoltà il faccia a faccia con il Cassa Padana Parma. Sabato big-match col Bollate
Quattro doppiette hanno caratterizzato l'ultimo turno del girone d'andata dell'Italian Softball League, un exploit questo che consente alle vincitrici di allungare in zona playoff dove San Marino e Macerata sembrano giocarsi l'ultimo posto disponibile. Per la Des Caserta invece l'ennesima vittoria convincente e ennesima dimostrazione di forza di una squadra che con il passare delle giornate acquisisce una sicurezza ce lascia ben sperare per il futuro. TUTTO FACILE - Pronostico dunque rispettato nel "derby delle banche" tra il Des Banca Popolare di Sviluppo Caserta ed il Cassa Padana Parma. La formazione casertana, con una Birocci a 5/6 e 2hr nel box, ha fatto un sol boccone del fanalino emiliano: venti punti segnati e nessuno subito in appena dieci inning giocati, con 23 valide a cinque. Un doppio confronto questo che ha consentito al manager bianco-rosso di mandare sul monte di lancio tutte e quattro le lanciatrici, consentendo a tutte di mantenere il ritmo gara. La supremazia delle ragazze di Enrico Obletter non è mai stata in discussione in entrambe le gare. In garauno, con Mara Papucci e Valentina Tarricone chiamate in pedana al posto di Lisa Birocci (schierata all'esterno destro con ottimi risultati: 3/3 con un fuoricampo ed un triplo e 4pbc), hanno chiuso con tre valide al passivo, mentre le compagne confezionavano gli 11 punti in quattro riprese. Tutto facile anche nel secondo impegno, con otto punti nelle prime due frazioni, mentre Davis e Birocci si dividevano le riprese, concedendo una valida a testa. Sugli scudi nel box Birocci (2/3, 3pbc ed 1hr) e Mazzarella (2/3, 3pbc). LE INSEGUITRICI - Al secondo posto, però, il Sanotint Bollate mantiene inalterato il ritardo, infliggendo una pesante doppia sconfitta all'Amga Legnano, che ha fallito così la possibilità di riavvicinarsi alla zona playoff, che rimane comunque a sole tre partite. Le ragazze del presidente Soldi hanno sfoderato due grandi prestazioni in pedana grazie a Moretto (4bv-8so) e Hardie (2bv-8so), mentre in attacco hanno battuto sempre al momento giusto. In garauno dopo sei riprese senza sussulti, Bollate si portava sul 2-0 al 7° con il doppio di Bortolomai ed il singolo di Wade. In questo frangente tra l'altro si rivedeva in pedana Daniela Castellani per rilevare la Musitelli. Nella seconda sfida il Sanotint segnava subito due punti, per poi allungare nel finale (homer di Hardie al 6°), prima del punto della bandiera locale all'ultimo tentativo. LE ALTRE - Alle spalle delle battistrada rimane anche il Fiorini Forlì, che ha fatto il pieno sul difficile diamante del Mosca Macerata. Le ragazze di Jason Kumeroa si sono trovate a rincorrere solo in gara-uno tra il secondo ed il quarto inning dopo l'1-0 locale e prima di otto punti tra la quarta e la quinta ripresa che hanno spezzato l'equilibrio. Il secondo duello si è risolto praticamente subito, visto che quattro errori ed una sola valida costringevano la Mc Callum (3bv-6bb-10so) a subire cinque punti in due riprese. Poi ci pensava Leslie Malerich (5bv-9so) che gestiva agevolmente il vantaggio e capitolava solo al 3° sulle valide di Cerioni e Weaver. Soffre ma vince anche il San Marino nell'appassionante scontro con il Museo d'Arte Nuoro. Il primo incontro si è risolto nel primo attacco, con il punto di Fontana sulla valida di Callahan ed il successivo fuoricampo da 2pbc di Samantha Fleeman. Cavallo e Gerussi si sono equivalse fino alla fine, ma Nuoro è riuscito a collezionare solo la marcatura di Logan su triplo di Collina. Il Museo d'Arte ha segnato due punti ad inizio primo, ma le Titano Hornets si sono rifatte sotto con un punto al 2° ed uno al 6°, per poi firmare il sorpasso al 7° con un doppio di Tonya Callahan. In pedana Hamby vince il duello con la Foster. BIG MATCH - Intanto proprio sabato tra le mura amiche la Des Caserta ospiterà proprio la Sanotint Bollate in quello che si preannuncia come il vero big match della prima giornata del girone di ritorno. Prima contro seconda per dire se Caserta può fare veramente il vuoto o se Bollate riuscirà a non perdere contatto con la vetta della classifica. I risultati del settimo turno dell'Italian Softball League Titano Hornets-Museo d'Arte Nuoro 3-1, 3-2 Mosca Macerata-Fiorini Forlì 5-12, 1-7 Des Caserta-Cassa Padana Parma 11-0 (5°) , 9-0 (5°) Amga Legnano-Sanotint Bollate 1-2, 1-7 Classifica: Caserta 857 (12-2); Bollate 714 (10-4); Forli 643 (9-5); San Marino 571 (8-6); Macerata 429 (6-8); Legnano 357 (5-9); Nuoro 286 (4-10); Parma 143 (2-12). Prossimo turno 23/05/2009 ore 18.30 – ore 21.00 Des Caserta Softball – Sanotint Bollate Museo d'Arte Nuoro – Fiorini Forlì AMGA Legnano – Mosca Macerata Euro Promo Titano San Marino – Cassa Padana Parma
tags: Softball

Commenta su Facebook