Colpo dell'Adn: Marco Aloi è il nuovo Direttore Operativo

42 anni, con un passato da atleta agonista, nel 2013 è responsabile dell'area marketing della Sidigas Scandone Basket Avellino

A.D.N. Swim Projectè lieta di comunicare che Marco Aloi è il nuovo Direttore Operativo della società fondata da Andrea di Nino.

Aloi si occuperà della direzione generale del Club, gestendo i diversi aspetti operativi, la parte finanziaria ed amministrativa, coordinando le risorse umane e rilanciando con nuovo impulso il dipartimento commerciale e marketing.

Queste le sue prime dichiarazioni "Sono estremamente orgoglioso di far parte del progetto creato da Andrea, che mi ha da subito affascinato facendo rinascere in me nuovi stimoli. Dopo le mie esperienze pregresse nell’atletica e nella pallacanestro spero di mettere a disposizione di A.D.N. e del mondo del nuoto il bagaglio professionale, ma, soprattutto, l’entusiasmo che ha da sempre contraddistinto il mio modo di lavorare".

Andrea Di Nino, Presidente e Direttore Tecnico di A.D.N., così commenta "Da sempre ad A.D.N. viene riconosciuta una visione innovativa nel mondo del nuoto. La scelta di Marco è l`ultimo step in ordine di tempo di un percorso iniziato ormai nove anni orsono. La nostra  riconosciuta credibilità internazionale ci porta a dotarci di una tale professionalità che ci proietta direttamente nel panorama dello sport professionistico, con l’ambizione e la determinazione di farne parte già da domani”.

Marco Aloi, 42 anni, con un passato di atleta agonista, medaglia di bronzo ai Campionati Italiani di Roma 1998 nella 4x100, dopo una serie di esperienze gestionali nel mondo del fitness, fonda A.S.M., acronimo di Aloi Sport Management, un’agenzia di management sportivo di carattere internazionale che a pochi mesi dalla nascita si trova con 14 atleti rappresentati alle Olimpiadi di Sydney 2000. Negli anni oltre 100 atleti hanno deciso di farsi rappresentare da Aloi tra i quali Asafa Powell, primatista del mondo dei 100 metri, Giuseppe Gibilisco, campione del mondo di salto con l’asta, Brigitte Foster, vice campionessa del mondo a Parigi 2003 dei 100hs, Anna Rogowska, bronzo mondiale a Parigi 2003, Andrea Giaconi, primatista italiano dei 100hs e decine di altri campioni di differenti nazionalità.

Nel 2005, dopo una parentesi come consulente commerciale e marketing in diverse aziende, entra nel mondo della pallacanestro prima come direttore commerciale e marketing del Basket Napoli, gestendo l’esordio storico in Eurolega, per poi trasferirsi prima ad Avellino e poi all’Angelico Biella. In quattro anni nella città piemontese gestisce la start up dell’innovativo “forum” con la presenza in Eurocup e l’organizzazione in prima persona di diversi eventi internazionali come la FED CUP di Tennis Italia – Ukraina e l’All Star Game di A1 tra i migliori stranieri del campionato italiano e la Nazionale Azzurra. Nel 2013 si trasferisce nuovamente ad Avellino prendendo la direzione operativa del club, impegno che lo vede in biancoverde fino agli inizi di settembre 2014.

A.D.N. SWIM PROJECTè il primo progetto in Italia rivolto a nuotatori di livello internazionale. Nasce nel settembre del 2005 da un idea del tecnico italiano Andrea Di Nino mutuata dalla sua esperienza professionale negli Stati Uniti, lavorando due anni in Florida con Michael Lohberg, partecipando tra l’altro come tecnico alle Olimpiadi di Atene 2004 e confrontandosi ogni giorno in piscina con nuotatori professionisti provenienti da ogni parte del mondo. Questo programma è volto a fornire tutti i servizi indispensabili agli atleti per poter competere ad alto livello: dal supporto tecnico a quello manageriale, l'atleta è seguito da un pool di specialisti costantemente impegnati ad esaltare il potenziale prestativo-commerciale del nuotatore.

In quasi 10 anni di vita sono state 34 le medaglie internazionali vinte dagli atleti A.D.N. tra le quali spiccano quelle olimpiche di Londra 2012 con Korotyshkin e Fesikov e quella più recente di Andrey Govorov agli Europei di Berlino 2014

 

 

Commenta su Facebook