Volalto. Si è dimesso il presidente Barbagallo

La decisione in un comunicato: "Alla luce delle contestazioni nei miei confronti da parte della nostra tifoseria organizzata, prendo atto del fatto che la mia Presidenza non è piu' gradita"
Sono state presentate ufficialmente le dimissioni del presidente della Volalto, Carlo Barbagallo. Ecco il testo integrale con cui il dirigente ha detto addio al suo ruolo: "Alla luce delle contestazioni nei miei confronti da parte della nostra tifoseria organizzata, prendo atto del fatto che la mia Presidenza non è piu' gradita, pertanto rassegno le mie dimissioni. Inoltre non posso - continua il Presidente - tollerare   l'atteggiamento di una parte della tifoseria che ha rivolto ingiurie alle giocatrici  innanzitutto non meritate in considerazione del loro costante impegno verso la squadra, al di là del risultato,  ma soprattutto trovo un tale  comportamento non consono ai principi di lealtà e sportività  cui la volalto ed io personalmente mi ispiro. Lo sport verso il quale intendevo indirizzare il mio sostegno economico e personale è uno sport sano, leale e  sempre e comunque rispettoso delle regole di civiltà e correttezza. So di lasciare a malincuore un Gruppo solido che quest'anno saprà valorizzare  i colori sociali e portare in alto il nome della città. Tuttavia darò un contributo economico a titolo di sponsor per questa stagione. Un grosso in bocca al lupo.Il Consiglio di Amministrazione della Volalto nella persona di Agostino Barone, esprieme solidarietà al  Presidente e stigmatizza il comportamento della tifoseria, ma è nelle sue intenzioni rifiutare le dimissioni e trovare la strade di una continuità cui tutto il C.d.A. e la Dirigenza della Volalto auspica".

Commenta su Facebook