Sport senza barriere: inizia la collaborazione tra Juvecaserta e Aquatic Team

La finalità è di promuovere lo sviluppo e la diffusione dell'attività sportiva intesa come mezzo di formazione psicofisica e morale dei giovani, senza alcuna discriminazione di cittadinanza, razza e religione

Caserta - Juvecaserta ed A.D.N. Aquatic Team hanno sottoscritto una lettera di intenti con la quale esprimono la loro volontà di unire le loro forze al fine di promuovere lo sviluppo e la diffusione dell'attività sportiva intesa come mezzo di formazione psicofisica e morale dei giovani, senza alcuna discriminazione di cittadinanza, razza e religione. In tale ottica ritengono di dover unire le proprie peculiarità e ciascuna, nella disciplina di competenza, creare una sinergia al fine di favorire da un lato la preparazione dei giovani atleti e la loro partecipazione all'attività agonistica, e dall'altro, le bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche della provincia di Caserta in campo nazionale ed internazionale supportando l'attività degli Enti istituzionali, ma anche attuando iniziative dirette tendenti ad apportare benefici - pure in termini economici - al territorio di appartenenza.

Per il raggiungimento di tale scopo intendono costituire una nuova entità, aperta anche alle rappresentanti di altre discipline sportive presenti in provincia di Caserta che abbiano i medesimi requisiti dei club promotori del presente progetto, ovvero siano eccellenze territoriali per storia e/o per risultati sportivi.

Scopo dell'iniziativa è quello di avviare, pur nel rispetto dell'autonomia tecnica ed economica delle singole società partecipanti, un progetto di durata almeno quadriennale con cui si vada a realizzare un'Academy volta all'individuazione del talento sportivo nelle fasce giovanili e senior, presente in Campania, in Italia e all'estero, dotandosi di una struttura organizzativa-logistica e tecnica, volta anche ad organizzare camp a Caserta per gli sport rappresentati nella società (Associazione/consorzio). Per il raggiungimento di tale scopo la nuova società potrà anche realizzare e gestire impianti sportivi, anche di proprietà pubblica, dove far svolgere attività agonistica e di preparazione.

L'avvio dell'attività della costituenda società (associazione/consorzio) è fissato con la stagione sportiva 2016/2017 con obiettivi a medio e lungo termine quali potranno essere le Universiadi di Napoli del 2019 e le Olimpiadi di Tokyo nel 2020.

Commenta su Facebook