I giovani calciatori di Santa Maria Capua Vetere si fanno onore al 'Torneo del Mar Adriatico'

La Juve Sammaritana ha partecipato con quattro squadre. Emozionante la sfilata dei giovani talenti dietro lo striscione con la scritta "Santa Maria Capua Vetere città storica"

Santa Maria Capua Vetere - I giovani calciatori di Santa Maria Capua Vetere si fanno onore al “Torneo del Mar Adriatico”. I ragazzi della Juve Sammaritana del presidente Luciano Fraschini hanno partecipato, tra il 3 e il 5 giugno scorsi, alla settima edizione di uno dei più importanti tornei di calcio giovanile in Italia, con la partecipazione di circa 150 squadre provenienti da tutta la penisola. Lo scenario è stato quello della meravigliosa Costa dei Trabocchi e delle riviere abruzzese e molisana.

La società sammaritana ha partecipato con quattro squadre: giovanissimi 2001-2002 (guidati dai mister Tessitore e Sabatino); esordienti 2003 (agli ordini dei mister Barbato e Ciasca, finalisti nella loro categoria); esordienti 2004 (diretti da mister Bagnini); pulcini 2005 (guidati da mister Gravina).

Il gruppo – formato da circa 60 ragazzi e 25 accompagnatori – ha tenuto alto il nome di Santa Maria Capua Vetere: significativo lo striscione “Santa Maria Capua Vetere città storica” dietro il quale i giovani atleti hanno sfilato, durante la cerimonia inaugurale, allo stadio comunale di San Salvo.

“Sono molto soddisfatto – commenta il presidente Fraschini – per i risultati raggiunti dai ragazzi. Anche quest’anno, la partecipazione a un importante torneo giovanile nazionale ha costituito un’esperienza importante di crescita sportiva e umana del gruppo. Resta il solo rammarico delle oggettive difficoltà per chi fa sport nella nostra città: i nostri atleti si allenano in strutture inadeguate e fatiscenti, che resistono solo grazie al nostro impegno e alle nostre risorse, senza alcun reale sostegno da parte degli enti preposti. Non si può non provare un certo senso di invidia quando ci si imbatte in piccole realtà comunali, come quelle dove abbiamo avuto modo di giocare in Abruzzo, con campi di calcio modernissimi e in perfette condizioni, strutture perfettamente tenute, terreni di gioco da calcio professionistico”.

Commenta su Facebook