Gran Prix di scherma: Caserta invasa da 3500 appassionati

Sul podio gli atleti Tedesco e Di Sarno della “Giannone” e Zarcaca della “Loyola”

Caserta - Un intero hotel che diventa per tre giorni un mini villaggio olimpico; è il Plaza di Caserta che ha ospitato la seconda prova nazionale degli under 14 di scherma impegnati nel “Gran Prix "Kinder +Sport" – Spada”. 

Tutto esaurito per tre giorni al Plaza di viale Lamberti a Caserta, occupate le 320 camere ed i 600 posti letto disponibili, ma solo per una parte dei 924 iscritti a partecipare in rappresentanza di oltre 200 società provenienti dalle venti regioni italiane. 

Gli altri partecipanti con genitori, familiari, allenatori e dirigenti accompagnatori al seguito, si stimano in oltre 3500 le presenze fra venerdì e domenica, hanno trovato posto in tutti gli altri alberghi della città.

Le cifre, i numeri della kermesse rendono l’idea di quanto sia riuscita questa nuova manifestazione voluta dagli appassionati della società schermistica “Pietro Giannone” di Caserta guidati dal presidente Giustino De Sire e dal suo vice Luigi Campofreda, consigliere nazionale della Federscherma: ben 924 gli iscritti, divisi nelle otto categorie in gara.

168 schermidori dell’età di dieci anni divisi in 99 della categoria “maschietti” e 69 della categoria “bambine”; 230 piccoli atleti di undici anni divisi in 134 “giovanissimi” e 96 “giovanissime”; 271 spadisti dodicenni divisi in 147 “ragazzi” e 124 “ragazze” ed infine 255 giovani promesse della spada italiana dell’età di 13 anni, divisi in 142 “allievi” e 113 “allieve”. 

Dalle 8,30 alle 19 di sabato e poi con gli stessi orari domenica, i 924 partecipanti si sono affrontati sulle 33 pedane allestite nei saloni del “Plaza” negli ampi spazi esterni e coperti dell’hotel casertano. 

Ben 3774 gli incontri totali dei due giorni, suddivisi in 2772 nella fase a gironi e 972 nella fase degli scontri finali che sono stati diretti da 35 arbitri e da 5 direttori di gara.

Le gare di domenica sono state ufficialmente aperte dall’inno nazionale eseguito dalla fanfara della Brigata Bersaglieri Garibaldi. Risultati lusinghieri per le società casertane, fra i “maschietti” sesto posto di Padick Loyola Torriente, della Loyola di Santa Maria Capua Vetere che negli ottavi ha perso per 6-7 contro il laziale Bettini. Nel gruppo delle “bambine” nessuna spadista casertana qualificata nelle prime posizioni, buona esperienza per Francesca Maisto e Daniela Scoppa del Club Scherma San Nicola e per Rosamaria Piccirillo della Loyola, in classifica Lorenzo Valentino e Lorenzo Giugliano della Giannone, Danilo di Lillo, Samuele Sorrentino e Alessandro Politelli del San Nicola. 

Nella categoria “giovanissime” terzo posto per Annachiara Zarcaca della Loyola di Santa Maria Capua Vetere che ha perso contro la biellese Siletti per 10-7 in semifinale e diciannovesimo posto per Giuseppina Saviani della Scherma San Nicola. Fra i “giovanissimi”, in classifica Antonello Damiano (28) e Ivan Rossi (30) e Alessandro Papale (69), Luca Martucci (101) della Loyola, Giuseppe Giorgio (35) e Francesco Antonio Emolo (78), Edoardo Berrino (115), Luigi Guadagnuolo (122) della Giannone, Daniel Nacca (59), Francesco Frisi (71) e Cosimo Guerriero (88), Emanuele di Lauro (95), Giovanni Battista Golino (105) San Nicola.

Nella categoria “ragazze” terzo posto per Lavinia Tedesco della Giannone, battuta in semifinale dalla leccese Verdesca per 6-5, poi settimo posto di Ada Signore e undicesimo per Sveva di Tella, tutte della Giannone. Fra i “ragazzi” sedicesimo posto per Davide Santoro Club San Nicola, buone le esperienze per Lorenzo De Cesare, Antonio Masi, Francesco Cucciniello e Andrea Del Giudice della Giannone e per Francesco Russo del San Nicola. 

Nella categoria “allievi” ottimo terzo posto per Vincenzo Di Sarno della Giannone, sconfitto in semifinale dal finalista forlivese Remondini poi sconfitto dal novarese Piatti. In classifica anche Bruno Scoppa del San Nicola, Daniele Rubino della Giannone e Vincenzo Fusco della Loyola. Fra le “allieve” in classifica tre spadiste della Scherma San Nicola: Raffaella Saviani (13), Valeria agata (17), Desireé Leone (25).

Commenta su Facebook