Violenze mentre scaccia il demonio, fermato un prete

La denuncia è partita dopo il racconto di una vittima che ha infranto il muro di silenzio durato per tanto tempo

Palermo - E' stato arrestato in mattinata un sacerdote, Salvatore Anello, che si definiva esorcista ma non era riconosciuto dalla diocesi di Palermo. Per lui l'accusa è quella di violenza. Ad eseguire l'ordinanza sono  stati gli investigatori della Polizia di Stato in servizio presso la procura dei minori che lo hanno fermato all'interno del convento dei Cappuccini. Il 59enne è accusato di aver palpeggiato due donne e tre minorenni che erano rivolti a lui per farsi aiutare. Il prelato, che prestava servizio anche come cappellano presso l'ospedale Civico, era molto conosciuto come guaritore ed esorcista. La denuncia è partita dopo il racconto di una vittima che ha infranto il muro di silenzio durato per tanto tempo.

Commenta su Facebook