Moda e lifestyle. Start with yourself...ie

Le due parole dell'anno si uniscono in nome della formazione per la nascita di brillanti idee imprenditoriali. Scoprite, inoltre, chi ce l'ha fatta nella moda e nel lifestyle!

Selfie è indubbiamente sul podio delle parole 2014. A tal punto che, pochi giorni fa, una testata di rilevanza mondiale come il Time ha tracciato una mappatura, seguendo il servizio di geolocalizzazione dell'applicazione fotografica Instagram, delle città al mondo con più autoscatti. Al primo posto due città delle filippine, Makati City e Pasig, New York al secondo, mentre Milano solo all'ottavo.

A seguire selfie c'è start up. Quelli che fino a qualche tempo fa erano i progetti creativi di aspiranti imprenditori, molti dei quali alla ricerca di finanziamenti, adesso fanno parte del linguaggio comune con questa denominazione.

Nascono quindi, di conseguenza, percorsi di formazione per “startupper” che scelgono di costruire il proprio futuro avviando un'attività autonoma. 

IED Roma risponde con il corso di Formazione Avanzata Start up dell'impresa digitale, in partenza a maggio, svolto in partnership con un team di eccellenze del settore.

È coordinato da Andrea Febbraio, Co-Founder di Ebuzzing, start up n.1 in Europa nella pubblicità video online,  Bic Lazio, la società che gestisce la rete regionale degli incubatori, IAG Italian Angel For Growth, il network di Business Angel numero uno in Italia e IBAN Italian Business Angel Network.  La “mission” è quella di dotare l’aspirante imprenditore di tutte le conoscenze multidisciplinari ed il “coaching” necessari per realizzare una start up di successo.

Dell'innovativo corso, delle altre proposte di formazione e delle start up realizzate dagli ex studenti, si parlerà all'Open Day IED “Giovani. Creativi. Lavorano.”, previsto per il prossimo 29 marzo presso la sede capitolina di Via Alcamo 11, con ingresso libero.

Per il settore Moda interverrà Marta Antonelli, diplomata in Fashion Design con la specializzazione in Shoes and accessories design. La sua storia parte il giorno dopo il suo diploma, quando avvia con il padre la start up My Mantra producendo borse, scarpe ed accessori in fibra di legno alternativa alla pelle, totalmente “cruelty free”. Un progetto così particolare che oggi è un brevetto, Ligneah, molto apprezzato da Material Connexion, il più grande centro di ricerca sui materiali e processi produttivi innovativi e sostenibili. My Mantra ha ricevuto anche una menzione speciale nell’ambito del Premio Impresa Ambiente, sezione Miglior prodotto, e oggi le richieste arrivano da grandi gruppi della moda e del settore auto di Canada e Stati Uniti.

Sostenibilità e moda anche per Holy, progetto assolutamente cosmopolita che vede la nascita da un gruppo di giovani startupper milanesi. Una bevanda che purifica, rigenera e protegge l'organismo dagli attacchi esterni grazie a vitamine, estratti naturali e minerali, oltre all'assenza di grassi e zuccheri. Disponibile in circuiti selezionati Holy, in collaborazione con Carbon Sink Group, ha varato un progetto di compensazione delle emissioni di Co2 legate alla produzione della lattina, investendo in crediti certificati Carbon Standard per la costruzione di una centrale idroelettrica nell’area fluviale di Teesta, India.

Durante la Settimana della Moda Donna la bevanda ha letteralmente conquistato gli addetti ai lavori. Stylist, giornalisti, modelle, bodyguard, fashion victim: chiunque abbia partecipato alla Fashion Week ha avuto tra le mani una lattina argentata, immortalata, tra l'altro, in svariati selfie. 

Terra di Lavoro difende bene la nascita e la formazione nell'ambito start up. Caserta ospiterà012 Factory, campus per startupper e primo centro di contaminazione multidisciplinare per nuove imprese in Italia.

A pochi passi dalla Reggia, 012 Factory darà la possibilità a 30 ragazzi di partecipare ad un ciclo di incontri con imprenditori e professionisti di fama internazionale, approfondendo gli aspetti chiave del “fare impresa”.

Tra gli speaker confermati che interverranno nel progetto attraverso vere masterclass, ci sono Giuseppe D'Antonio ex-dirigente di Google Italia e tra i primi a far parte di Manhattan Associates, una delle aziende più grandi al mondo nel Supply chain; Fabrizio Capobianco, CEO di Fnambol, leader mondiale nel campo del cloud sincronizzato open source; Massimiliano Caruso, Managing partner di Singulance; Claudio Anastasio, padre delle moderne batterie in uso oggi su tutti i dispositivi elettronici ora fondatore di tNotice.

Al termine del percorso una giuria composta da esperti, investitori, fondi VC e dai principali partner di 012 Factory eleggerà la migliore idea di startup. Il vincitore riceverà un finanziamento di 20.000 Euro offerti da 012 Academy ed entrerà di diritto nell’incubatore di 012Factory che comprende 15 leader, una società di revisione e servizi collaterali. 

Cosa aspettate dunque, iniziate con voi stessi per cambiare il futuro!

 

Maggiori informazioni:

www.time.com/selfies-cities-world-rankings

www.roma.ied.it

www.ligneah.com

www.drinkholy.com

www.012factory.com

 

Per suggerimenti, consigli e press release: alessiacaliendo@gmail.com

Seguila sui networks:

https://www.facebook.com/alessiacaliendoit

https://twitter.com/AlessiaCaliend0

http://www.instagram.com/alessiacaliendo

http://alessiacaliendo.tumblr.com

http://www.pinterest.com/alessiacaliendo

Commenta su Facebook