SMCV. La Giuliano via dalla giunta, ecco i motivi della revoca

"Mancanza di significativi risultati e assenza da circa due mesi": il documento a firma del sindaco Mirra

Santa Maria Capua Vetere - "Visto che la verifica dello stato di attuazione delle linee programmatiche nelle materie delegate ha evidenziato la mancanza di significativi risultati; vista la continua assenza nell'arco temporale di circa due mesi sia per quanto riguarda i lavori della Giunta sia per quelli di indirizzo politico sia per quanto riguarda infine la presenza fisica negli uffici di riferimento; dato atto che ciò ha determinato il venir meno del rapporto di fiducia in merito all'idoneità del nominato Assessore a perseguire gli obiettivi amministrativi fissati nel programma di mandato... etc etc": è quanto contenuto nel decreto sindacale, a firma del primo cittadino Antonio Mirra, con il quale si revoca immediatamente Mariarosaria Giuliano dalla carica di assessore. 

A lei erano assegnate le deleghe in materia di valorizzazione del patrimonio culturale, del recupero e valorizzazione beni confiscati, della riqualificazione degli spazi urbani, della programmazione dello sviluppo e rilancio delle periferie per affermarne la centralità. 

Negli ultimi due mesi, e lo testimoniano le delibere di giunta che non recano la sua firma, Mariarosaria Giuliano non ha mai partecipato ai lavoro dell'organo esecutivo così come non ha quasi mai fatto registrare la sua presenza negli uffici comunali, pur percependo regolarmente le indennità previste.

Il tutto è avvenuto all'indomani del consiglio comunale durante il quale sono state approvazione la variazione di bilancio e la verifica delle linee programmatiche. Di seguito il comunicato stampa diramato dall'Ente:

E’ stata approvata, in prima convocazione, dalla maggioranza consiliare del sindaco Antonio Mirra la variazione al bilancio unico di previsione 2017/18 durante una seduto di consiglio comunale corale ed estremamente proficua anche relativamente alla discussione sulle linee programmatiche la cui verifica, così come il documento contabile, è stata approvata a pieni voti dai consiglieri di maggioranza.

“E’ stato un ottimo consiglio comunale – ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra - nel quale al di là della variazione di bilancio si è registrato un confronto proficuo tra una maggioranza in cui tutti i consiglieri hanno rivendicato il lavoro svolto in questa prima parte di consiliatura dall’amministrazione comunale e in particolare dai propri assessori di riferimento ed una minoranza di cui alcuni consiglieri, con interventi costruttivi e propositivi che rappresentano uno stimolo indispensabile per un vero confronto democratico, hanno evidenziato quanto ancora sia il percorso da compiere rispetto agli obiettivi delle linee programmatiche”.

“Ringrazio – ha dichiarato ancora Mirra - tutti i consiglieri della maggioranza presenti che si sono assunti le proprie responsabilità e che, con passione, hanno difeso il lavoro dell’amministrazione, di ogni gruppo consiliare, di ogni consigliere e degli assessori di riferimento”.

All’esito della verifica delle linee programmatiche il sindaco Antonio Mirra ha proceduto alla revoca dell’assessore Mariarosaria Giuliano sulla base delle motivazioni indicate nel decreto sindacale (allegato in coda al presente articolo)".

AllegatoDimensione
Il decreto di revoca dell'assessore Giuliano411.16 KB

Commenta su Facebook