SMCV. Al via la riqualificazione del rione IACP: partono i lavori per PRU e Palazzetto dello Sport

Interventi per oltre 2 milioni di euro, il sindaco Antonio Mirra: “Passi concreti per la valorizzazione di un quartiere troppo stesso dimenticato”

Santa Maria Capua Vetere - La riqualificazione del rione IACP diventa concreta attraverso i programmi perseguiti dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra che, grazie al lavoro sinergico con i competenti uffici comunali, ha recuperato somme e progetti fondamentali per la valorizzazione del quartiere.

Lo scorso 25 ottobre è stato firmato il contratto “Io Gioco Legale” che prevede lavori finanziati con fondi ministeriali pari a 350.000 euro da destinare alla realizzazione di un palazzetto dello sport polifunzionale coperto; inoltre, con delibera di giunta del 17 ottobre, l’amministrazione comunale ha dato il via libera alla progettazione esecutiva delle opere del Programma di Recupero Urbano (PRU) relativamente al comparto C1 Nord Ovest e, quindi, allo stesso rione IACP. I lavori, sulla base di fondi regionali pari a circa 1,5 milioni di euro, prevedono la realizzazione di un parco con area verde attrezzata, un mercatino rionale con annesso parcheggio e aree di tutela pedonale al fine di garantire forti principi di residenzialità e socialità. L’inizio dei lavori per il PRU è previsto nelle prossime settimane mentre per il palazzetto dello sport nel giro di un mese.

A questi interventi si aggiunge il progetto, datato addirittura 2002, recuperato in extremis e finalizzato alla realizzazione di un campo polifunzionale per le attività sportive con gradinate per gli spettatori e locali di servizio con relativo parcheggio pubblico. Gli interventi a carico dell’Istituto Autonomo Case Popolari, sulla base di un importo pari a 455.000 euro, prevedono la costruzione di un campo pavimentato in resina, accessi indipendenti alle gradinate, spogliatoi e servizi sia per i fruitori della struttura che per il pubblico.

“Siamo particolarmente soddisfatti del lavoro, svolto in sinergia con gli uffici comunali, che ha permesso di recuperare concretamente somme e progetti ritenuti oramai persi ed avviare - ha dichiarato l'assessore al ramo Nicola Leone – lavori pubblici rilevanti per la città”.

“Si tratta di interventi - ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra - che assumono una straordinaria importanza anche in termini di finalità sociale rispetto ad quartiere troppo spesso dimenticato. La nostra amministrazione non è abituata a fare proclami ma a lavorare costantemente per gli impegni assunti con la città in campagna elettorale e fra questi vi è anche sicuramente l'attenzione per i rioni periferici. L’avvio di questi lavori e in particolare degli impianti sportivi assume una ulteriore importanza dettata dalla promozione fra i giovani della cultura della legalità e del rispetto delle regole attraverso la pratica dello sport anche come forma di aggregazione”.

Commenta su Facebook