Verdi e PCI insieme nella nuova sede intitolata a Sandro Pertini

Borrelli (Verdi): "Condivisione di sede e di programmi per la difesa dell’ambiente e del territorio"

Trentola Ducenta - Domenica 22 ottobre è stata inaugurata la nuova sede dei Verdi e del PCI del comune di Trentola Ducenta sita in via de Simone, 38.

Il circolo è nato allo scopo di affrontare e denunciare i vari problemi e disagi legati al territorio dell’agro-aversano (e non solo), nonché di discutere delle questioni cittadine più rilevanti, aprendo le periodiche riunioni anche  alla partecipazione dei cittadini e delle associazioni. La sede sarà un punto di ritrovo e di ascolto dei cittadinie, quindi, sarà in condizione di monitorarei vari disagi o problemi presenti sul territorio.

A condurre tale inaugurazione sono stati Salvatore Melillo,coordinatore localedei Verdi , Michele e Giovanni Pirozzi,  coordinatori locali del PCI e l’ ing. Nicola Rennella, storico esponente del partito comunista locale.

Diversi cittadini hanno partecipato attivamente all’ inaugurazione esponendo le proprie  idee politiche, le proposte e  le varie azioni che si possono e si devono intraprendere per migliorare le condizioni territoriali.

Presenti anche alcune associazioni locali come “Mamme Coraggio” rappresentata dalla presidente Elena Ronzullo,  l’ “Associazione Italiana familiari e vittime della strada” rappresentata dal responsabile Biagio Ciaramella e l’associazione “te lo regalo se ti piace” rappresentata dalla presidente Teresa D’Aniello e la vice Marcella Di Maio Cecere. Era presente anche il presidente di una nascente associazione politico-culturale, Giovanni D’Alessandro.

“L’inaugurazione della nuova sede che vedrà impegnati fianco a fianco Verdi e PCI su diverse linee di programma comune, è un bel segnale che tende a riportare  la politica in mezzo alla gente, partendo dai bisogni dei cittadini. Lo sforzo comune di aprire una sede e offrire un luogo fisico dove dibattere, confrontarsi e scegliere nell’interesse della collettività è un segnale importante in un periodo storico dove il dibattito politico si svolge esclusivamente sui social network, facendo venir meno quella che è l’essenza del confronto democratico. In particolare ci unisce il giudizio positivo nei confronti dell’operato del Presidente Pertini a cui è dedicata. A quanti segnalano l’anomalia di questo ‘matrimonio’ voglio solo ricordare che la stagione del primo Governo Prodi, con Verdi, Rifondazione e Comunisti Italiani, e dello spirito ulivista che l’ha caratterizzata,  è stata la migliore in assoluto degli ultimi trent’anni”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha presenziato anche lui all’inaugurazione.

Commenta su Facebook