La Senatrice Esposito in sopralluogo all'area ex Pozzi a Calvi Risorta

La senatrice ha voluto verificare lo stato dei luoghi di quella che è stata definita una delle discariche più vaste d’Europa

Calvi Risorta - La Senatrice Lucia Esposito, componente della commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato, nel pomeriggio di lunedì 10 Ottobre, ha svolto un sopralluogo presso l’area ex Pozzi a Calvi Risorta. Insieme al Vicesindaco,  Antonio Capuano, al presidente del consiglio comunale e delegato all’ambiente Antonello Parisi, agli assessori Giuliano Cipro e Rosy Caparco, la senatrice ha voluto verificare lo stato dei luoghi di quella che è stata definita una delle discariche più vaste d’Europa. Dopo il sopralluogo, presso l’aula consiliare, si è tenuto, con il Sindaco Giovanni Lombardi e la sua squadra, un focus sulle problematiche affrontate dalla nuova amministrazione, che, pur dovendo fronteggiare il dissesto finanziario e una situazione amministrativa difficile, è in grado oggi di guidare con consapevolezza e competenza il processo di risanamento ambientale del territorio caleno.

“Dopo anni di mobilitazione e denuncia delle comunità calene e delle associazioni - dichiara Lucia Esposito - siamo in una fase diversa ed abbiamo finalmente impegni operativi da parte delle Istituzioni pubbliche: l’area Ex Pozzi è parte importante dell’intesa tra Governo nazionale e regionale per lo studio di fattibilità finalizzato alla caratterizzazione e alla bonifica di 10 siti ad alto tasso d’inquinamento in Campania. Oltre 100 milioni di Euro provenienti dal Patto per il Sud con i quali, da subito, si inizierà ad operare verso un risanamento ambientale che sarà di certo lungo e complesso ma finalmente concreto. E' doveroso, inoltre, costruire meccanismi di  sostegno alle Amministrazioni comunali in dissesto finanziario, affinchè  possano esercitare un ruolo decisivo nelle azioni di ricostruzione del futuro del territorio, non soltanto in materia ambientale."

Commenta su Facebook