Benessere giovani, finanziati due progetti a SMCV e Capua

La soddisfazione di Bosco: " Parliamo di una reale opportunità per i giovani che la Regione Campania ha inteso riconoscere e rendere concreta"

Santa Maria Capua Vetere - on un post sul suo profilo social, il consigliere regionale di ‘Campania libera’ Luigi Bosco ha reso noto che i progetti ‘Santa Maria Capua Vetere Lab’ e ‘Giovani in cammino’, presentati dai comuni di Santa Maria Capua Vetere e Capua, sono risultati idonei e finanziati dalla Regione Campania, nella linea ‘Organizziamoci’ del programma ‘Benessere Giovani’, rispettivamente con 100mila ed 80mila euro. Bosco ha sottolineato: «Le determinazioni adottare dall’Ente regionale rappresentano un’importante occasione per i due comuni finanziati. Parliamo di una reale opportunità per i giovani che la Regione Campania ha inteso riconoscere e rendere concreta. Naturalmente, l’impegno mio e dell'ente che rappresento, prosegue attraverso azioni ed interventi di evidente attenzione per il territorio e per i cittadini di una provincia, quella di Caserta, che merita risposte e fatti tangibili». Viva e grata soddisfazione è stata subito registrata nei comuni beneficiari del finanziamento e tra gli esponenti politici di ‘Campania libera’. Il coordinatore del movimento a Capua Roberto Barresi ha affermato: «Grande soddisfazione per la consigliera Loredana Affinito e l’assessore Andrea Mingione per il risultato raggiunto. Un ringraziamento va a coloro che hanno contribuito con vivo ed apprezzato impegno alla definizione dei progetti andati positivamente in porto, come la vicesindaco di Capua Carmela Del Basso che, caparbiamente, ha lavorato per la buona messa a punto del progetto e Savino Compagnone, attivo operatore in campo sociale nella città del Volturno che ne ha saputo opportunamente definire le basi fondanti. I finanziamenti decisi dalla Regione Campania premiano l’impegno e la competenza di chi ha svolto, sia in ambito regionale che locale, un ruolo vincente per la messa a punto ed il finanziamento dei progetti proposti. Ciò rappresenta una risposta concreta alle esigenze di sviluppo del territorio e, soprattutto, per i giovani cittadini dei comuni finanziati i quali, in tal modo, potranno fruire di concrete ed utilissime possibilità che, sicuramente, rappresenteranno un vantaggio ulteriore per gli stessi ed un’occasione valida di qualificazione e valorizzazione delle loro capacità. I nostri giovani hanno bisogno di opportunità tangibili e finalizzate e questa circostanza, che vede premiati i comuni di Santa Maria Capua Vetere e Capua, rappresenta un importante motivo di riflessione sull’azione congiunta delle due realtà territoriali, in un’ottica di crescita sociale, culturale e professionale di un contesto urbano che ci vede impegnati e presenti, nell’auspicio di pervenire sempre più ad un territorio, quello delle Capua Nova e Vetere forte, credibile, affidabile e competitivo, unito da valori e prospettive comuni e che possa davvero costituire il fiore all’occhiello della provincia di Caserta».

Commenta su Facebook