Cpr nell'ex Andolfato, interrogazione di Bosco al prossimo question time

Il consigliere regionale: "La struttura posta in pieno centro abitato, al confine con la città di Capua, non presenta alcun requisito, previsto per legge, per essere trasformato in un Cpr"

Santa Maria Capua Vetere - «In vista del prossimo Question time che si terrà in Consiglio Regionale, presenterò un’interrogazione scritta riguardante l’intenzione del governo di allocare all’interno dell’ex Caserma Andolfato di Santa Maria Capua Vetere un Centro di Permanenza per i Rimpatri. Così come ho già avuto modo di riferire in diverse sedi istituzionali, la struttura posta in pieno centro abitato, al confine con la città di Capua, non presenta alcun requisito, previsto per legge, per essere trasformato in un Cpr, risultando assolutamente inadeguato a tale scopo». A parlare è il consigliere regionale di ‘Campania libera – Psi – Davvero Verdi’ Luigi Bosco, vicepresidente della commissione alle Attività produttive, Industria e Turismo. 

 

Commenta su Facebook