CE GUSTO, successo per il festival di streat food di Caserta

Un festa per la città, una festa per dare valore alle eccellenze del territorio

Caserta - Si è conclusa con un grande successo la prima edizione e mezza del festival di streat food CE GUSTO in piazza Carlo III a Caserta nei giardini antistanti la splendida Reggia vanvitelliana che ha fatto da cornice a quattro giorni di festa! Perché questo è stato prima di tutto il CE GUSTO Streat Food, una festa attraversata da migliaia di visitatori, da migliaia di volti, di sguardi contenti, di sorrisi e di segnali di approvazione! Una festa che è stato un enorme contenitore di tante realtà che hanno voluto portare il loro contributo per rendere il CE GUSTO un evento davvero speciale e unico: un grazie va dunque ai tanti operatori del settore eno gastronomico presenti con i loro prodotti, a tutti i gruppi e band che hanno calcato il palco del CE GUSTO e del concerto del Primo Maggio, per la prima volta a Caserta, un evento organizzato dall’associazione ZeroZero Live. Ma il festival è stato anche tanto altro: sport, artigianato, arte, cultura, semplice curiosità di tanti turisti che finalmente stanno tornando in massa a visitare la Reggia di Caserta. Un festa per la città, una festa per dare valore alle eccellenze del territorio, una festa per le famiglie, per i bambini, per i giovani, una festa di tutti che vuole semplicemente unire e far conoscere tutti quei patrimoni di cui il territorio casertano è ricco. Una festa in cui sono stati coinvolti tantissimi casertani, dai volontari, agli artisti, passando per gli artigiani e lo staff del CE GUSTO a dimostrare come questo evento voglia valorizzare proprio queste realtà locali e le loro idee. Vogliamo ancora ringraziare coloro che hanno reso possibile questo evento, dai volontari di Generazione Libera che insieme agli operatori della Ecocar hanno tenuto pulito la piazza, le forze dell’ordine per aver garantito la sicurezza nei quattro giorni del festival, tutte le associazioni casertane che hanno partecipato al festival ognuna con le proprie specificità, gli sponsor (Pepsi, Ferrarelle, British Institute, Decathlone Menabrea) che hanno creduto e appoggiato tutto il progetto e le istituzioni della città di Caserta e in particolare l’Assessore Emiliano Casale. Questa è solo la prima edizione è mezzo di un festival che vuole crescere anno dopo anno, primavera dopo primavera, per diventare un punto di riferimento in città e non solo! 

Commenta su Facebook