Recale. Elezioni comunali. Porfidia passa in rassegna alcuni punti del suo programma

Sicurezza, verde pubblico, politiche giovanili tra i punti cardini della campagna del candidato di "SìAmo Recale"

Recale - “E’ facile promettere massimi sistemi, sparare sentenze e fare demagogia travisando concetti. La gente è stanca delle polemiche puerili, volte solo a nascondere voragini nei contenuti e di idee e noi non cadremo nell’errore di farci trascinare in quisquilie e pinzillacchere da terza elementare. La forza della nostra squadra è la compattezza, la coesione e la vicinanza alla gente”. Così Raffaele Porfidia, candidato sindaco di “SìAmo Recale” alle prossime Amministrative dell’undici giugno esordisce per presentare una piccola parte dei primi punti del suo programma elettorale.

“Il nostro gruppo, nella quotidianità - oggi come ieri e come domani – così come confermato in conferenza stampa sabato, è tra la gente. E le immagini di via Marconi e della piazza, bloccate dai nostri supporters, lo confermano – continua Porfidia - Noi abbiamo sempre puntato sull’aiuto concreto e pratico alla gente e i nostri concittadini hanno dimostrato di averlo compreso con il loro calore e la loro presenza sabato. La priorità assoluta è riportare Recale alla normalità: metteremo in campo azioni tali da poter avere il contatto diretto con il cittadino, per dialogare e capire le problematiche quotidiane che ci sono e trovare le relative soluzioni.

Un altro punto cardine del nostro programma, che sarà presentato nella sua totalità successivamente: la sicurezza e la vigilanza del territorio, curare la maggiore vivibilità e il decoro delle aree pubbliche, in modo particolare le piazzette dove le famiglie possono portare i loro bambini per divertirsi e giocare.

Attenzione ai giovani è la parola chiave. Nel team ci sono under e over trenta, a dimostrazione del grande contributo che può arrivare da tutti per una giusta causa. Così si garantisce il ricambio generazionale. E soprattutto a loro abbiamo dedicato la nostra pagina facebook.

·Sistemazione del manto stradale con priorità alle arterie di maggior traffico e messa in sicurezza dei marciapiedi stradali e delle rotonde presenti sul territorio;

·Ottimizzazione dei servizi connessi all’ingresso/uscita degli alunni dalle strutture scolastiche;

·Realizzazione della zona industriale – Zona Pip;

·Ampliamento delle attività attuate nell’area sportiva;

·Programmazione periodica delle attività di tutte le associazioni presenti sul territorio per un miglior coordinamento e gestione degli eventi;

· Incentivare con aiuti le piccole attività commerciali, l’artigianato e le imprese agricole, che sono il fondamento della nostra economia;

·Dare sostegno alle famiglie che veramente non riescono più ad andare avanti: dobbiamo studiare sistemi che possano supportare veramente le famiglie numerose e gli anziani.

Auspico che questa sia una campagna elettorale condotta con la convinzione che l’amicizia, la dignità e l’onestà siano valori irrinunciabili e non trattabili. Lavorare insieme sarà la nostra missione”, conclude Porfidia.

 

Commenta su Facebook