Capua. Compostiera di quartiere, in Comune la mozione M5S

Gli attivisti: "Crediamo fortemente in questo progetto per gli evidenti vantaggi che comporta"

Capua - "Il 10 marzo 2017 abbiamo protocollato una mozione al Comune per aderire al progetto BURC (Bolllettino Ufficiale della Regione Campania) n°15, Decreto Dirigenziale n.71 del 22/02/2017, per la manifestazione di interesse alla localizzazione di impianti di compostaggio di comunità per il trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani". E' quanto spiegano gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Capua.

"Con elevata probabilità l’acquisizione di questi impianti non comporterà oneri a carico dei Comuni richiedenti ma a carico della Regione Campania. La richiesta di adesione può essere inoltrata dal Comune alla Regione Campania entro il 30 marzo 2017 (inizialmente il termine di adesione era il 13 marzo 2017)".

"Il Meetup 5 Stelle Capua con la mozione protocollata ha chiesto al Sindaco e alla sua giunta di: inoltrare istanza di adesione nei termini previsti alla manifestazione di interesse alla localizzazione di impianti di compostaggio di comunità; a predisporre in tempi celeri sul sito web comunale la possibilità per i cittadini, associazioni, comitati e condomini, nonchè per le attività agricole e vivaistiche di aderire in forma spontanea alla candidatura per ottenere nel proprio quartiere di residenza una compostiera di comunità con l'impegno di conferire i propri rifiuti umidi; a prevedere per coloro che conferiranno i loro rifiuti organici presso la compostiera di quartiere una riduzione della tassa dei rifiuti, non inferiore al 20%".

"Crediamo fortemente in questo progetto per gli evidenti vantaggi che comporta, quali: innalzamento della percentuale di raccolta differenziata; riduzione della tassa dei rifiuti; si eliminano i costi di trasporto e conferimento dei rifiuti a carico del Comune; si contribuisce alla salvaguardia dell'ambiente; il compost può essere riutilizzato o diventare una fonte di guadagno per il comune attraverso la vendita. Ancora una volta siamo per le proposte, per il bene comune e per la cittadinanza. Noi che come ideale di strategia dei rifiuti vorremmo la "Strategia Rifiuti Zero" vediamo questo progetto un primo passo e ci auspichiamo una forte collaborazione da parte dell'attuale amministrazione".

Commenta su Facebook