Matres Matutae, i GD casertani aderiscono al progetto

I Giovani democratici della provincia di Caserta contro il rischio della dispersione del patrimonio del Museo Campano

Capua - "La storia e la ricchezza culturale devono rappresentare un volano per lo sviluppo della nostra Terra. Per questo motivo, come Federazione Provinciale dei Giovani Democratici, abbiamo deciso con convinzione di aderire al progetto lanciato dall'associazione "Capuanova" di adozione delle Matres Matutae". Scrivono in una nota il segretario Pasquale Fiorenzano e i dirigenti e membri di segreteria Benedetta Pantone e Michele Cozzolino.

"Il Museo Campano di Capua è al centro di una problematica legata alla distribuzione delle competenze alla Provincia e infatti rischia la chiusura. Esiste quindi un rischio concreto di disperdere questo grandissimo patrimonio. Ecco perché ci siamo adoperati per la risoluzione della problematica e abbiamo richiesto un impegno concreto ai nostri Istituzionali. Abbiamo avuto un incontro in Regione con il Consigliere alla Cultura Maffettone ed abbiamo ottenuto l'impegno concreto affinché si creasse un comitato per il rilancio e la valorizzazione del Museo Campano di Capua, attraverso la tutela delle collezioni e la loro permanenza a Palazzo Antignano. Un impegno della Regione che trova la sua forza nella collaborazione e nel lavoro costante dell'onorevole Camilla Sgambato. Prossimamente cercheremo di organizzare una tavola rotonda con tutte le forze politiche della nostra Terra per creare delle azioni sinergiche e concrete".

Commenta su Facebook