Video - Casal di Principe, Natale sul sito di compostaggio: "Porterà vantaggi ecologici, economici e occupazionali"

A tu per tu con il primo cittadino che descrive le potenzialità dell'impianto
L’annuncio fatto dal governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sul finanziamento da tredici milioni di euro per costruire un sito di compostaggio per lo smaltimento della frazione umida dei rifiuti a Casal di Principe, ha fatto storcere più di qualche naso. Nonostante tutto l’impianto, che verrà installato anche in altri 24 territori campani, presenta molte potenzialità ed è uno dei sistemi per evitare di conferire continuamente i rifiuti in discarica ma anche “per abbattere i costi del servizio, cosa che si potrà tramutare in un 25-30% di risparmio in bolletta per i cittadini” dice il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale che parla ai nostri microfoni, analizzando nel dettaglio la questione.

Intanto l’impianto sarà sicuramente costruito fuori dal centro abitato, a circa quattro chilometri dall’ultima abitazione e non produce problemi relativi a cattivi odori dato che “ce ne sono altri in Campania, come a Salerno e nei pressi del Centro Campania  a Marcianise e nessuno si è mai lamentato” dice il sindaco che rassicura: “Il centro potrà portare tanti vantaggi al nostro territorio, sia in termini ecologici, sia economici che di occupazione ed immagine”. GUARDA L'INTERVISTA COMPLETA  

Casal di Principe -

Commenta su Facebook