SMCV. "Troppe anomalie nella costruzione delle rotonde" M5S chiede l'intervento dell'amministrazione

Secondo gli esponenti locali del Movimento 5 Stelle è necessario: "effettuare al più presto una valutazione in merito"
Il M5S ha protocollato al Comune, lo scorso lunedì, una segnalazione relativa alle nuove rotatorie che sono in fase di completamento a Santa Maria Capua Vetere. “Tale segnalazione – fanno sapere gli attivisti - evidenzia una serie di anomalie nella progettazione e realizzazione delle stesse, come ad esempio l'inesistenza di pendenze adeguate per far defluire correttamente l'acqua piovana nei pressi della rotonda realizzata all'incrocio con via Angiulli. L’anomalia più significativa riscontrata, a seguito di valutazioni tecniche eseguite da esperti del settore, è il venir meno della funzione di ostacolo che la rotatoria deve, per motivi di sicurezza, fornire per i veicoli che transitano lungo gli assi viari che la intersecano dovendo, nelle condizioni ottimali, deviare gli assi delle strade stesse di almeno 45 gradi rispetto alla direzione originaria. Tale funzione ha lo scopo precipuo di far rallentare i veicoli che si approssimano al nodo stradale. Si fa inoltre rilevare che il bando iniziale prevedeva un costo di circa 250 mila euro comprensivo dello studio di flusso veicolare che, ai sensi della normativa applicabile, è fondamentale per la definizione del tipo di rotatoria da adottare”. “Per questi ed altri motivi abbiamo chiesto al Sindaco, all'Assessore ai Lavori Pubblici, al Comando Polizia Municipale e all’Ufficio Tecnico Comunale di effettuare al più presto una valutazione in merito, al fine di attuare tutte le necessarie azioni correttive per sanare le anomalie segnalate dal M5S. La segnalazione in oggetto è stata trasmessa, per conoscenza, anche alla Prefettura di Caserta e alla Regione Campania”. 

Commenta su Facebook