Siti inquinati, emendamento di Zinzi alla legge di stabilità

Il consigliere: "Un fondo regionale per sostenere gli interventi di bonifica degli Enti locali"

Caserta - “La bonifica dei siti inquinati deve essere una priorità per le Amministrazioni locali e per la Regione Campania. Un piano di risanamento territoriale non può non tenere conto di tutti quegli interventi che potrebbero rendersi necessari, né tantomeno la mancanza di risorse finanziarie può bloccare indispensabili iniziative ambientali”. Così il consigliere regionale Gianpiero Zinzi, che ha depositato un emendamento al disegno di legge recante “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione finanziario per il triennio 2017-19 della Regione Campania”.

Nello specifico Zinzi ha proposto l’inserimento, nella Legge di Stabilità Regionale 2017, di un articolo aggiuntivo avente ad oggetto “Istituzione del Fondo Regionale di rotazione per gli interventi di bonifica e di ripristino ambientale dei siti inquinati”.

“Si tratta di una misura prevista dall’art. 250 D.lgs, 152/06 che consente agli Enti locali deputati ad attivare interventi di bonifica dei siti inquinati, ma sprovvisti delle necessarie risorse finanziarie, di ricorrere ad un contributo in conto capitale senza oneri per interessi. Un’azione concreta per favorire quel risanamento ambientale che tutti auspichiamo”.

Commenta su Facebook