Controlli sismici su scuole e edifici pubblici di San Tammaro. M5S: "Task force per garantire la sicurezza"

Il Movimento politico Amici di Beppe Grillo chiede un report completo sulla situazione delle strutture

San Tammaro - La sicurezza degli edifici pubblici è un tema tornato purtroppo di  grande attualità in seguito ai recenti fenomeni sismici ed in tempi non sospetti in data 08 luglio 2016, su una delibera comunale  facente riferimento alla costruenda scuola elementare “ E. De Amicis ”, gli attivisti del Movimento politico Amici di Beppe Grillo di San Tammaro, chiesero dei chiarimenti in meritoSuccessivamente in data 28 settembre u.s., hanno fatto un’ulteriore richiesta per avere una copia degli atti di tutti i certificati di idoneità sismica e statica e di avere accesso agli atti per verificare il reale stato di tutti gli edifici pubblici adibiti ad uso uffici, scolastici e  scuola materna di competenza comunale e anche agli immobili ad uso abitazione civile, impianti sportivi, teatrali di proprietà comunale.

Senza suscitare panico e terrorismo psicologico - scrivono gli attivisti in un comunicato - ma in una totale chiarezza e visibilità si vuole che i Cittadini siano messi al corrente, informati e consapevoli dello stato degli immobili pubblici che poi non sono altro dei luoghi di lavoro dove ci sono impiegati, funzionari e dirigenti che svolgono le loro funzioni  e dove hanno libero accesso i Cittadini.Viene  spontaneo domandarsi:  “ I ragazzi, ma anche gli insegnanti ed ausiliari sono al sicuro in caso di sisma nelle strutture pubbliche che li ospitano? ” 

L’Amministrazione comunale ha il dovere di garantire le condizioni di sicurezza  ed inoltre va ribadito, essendo un obbligo di legge, di effettuare le valutazioni sismiche sugli immobili che ospitano le scuole e gli uffici comunali. Puntare sulla prevenzione  è fondamentale al fine di garantire delle scuole sicure per gli studenti e per le famiglie ma anche per chi ci lavora.

"Riteniamo - specificano gli attivisti - che il tema della sicurezza degli edifici pubblici a  San Tammaro, non sia un argomento da trascurare e da sottovalutare e richiede un approfondimento da parte di questa amministrazione. Si rende  necessario un report  generale sullo stato degli edifici pubblici di proprietà del Comune e sul relativo stato di sicurezza; la garanzia che le strutture dove c’è la maggiore presenza (scuole, cineforum e piscina) rispettano tutte le norme vigenti sulla prevenzione e sicurezza antisismica; di conoscere pubblicamente le strutture ( centro civico e palestra ) che eventualmente non risultano a norma e le intenzioni dell’Amministrazione comunale a proposito".

E’ sempre bene ricordare che Il diritto alla trasparenza e all’accessibilità dei dati in possesso della pubblica Amministrazione è un elemento di democrazia e partecipazione. Le risposte ricevute, fin ad ora, sono state alquanto evasive e sconcertanti, dovute anche ad un’opposizione consiliare inesistente, incolore, inodore ed insapore.

 

TERREMOTO AVVERTITO IN PROVINCIA DI CASERTA, SI MUOVONO I LAMPADARI: GUARDA IL VIDEO

Commenta su Facebook