Zinzi ad Aversa per la candidatura di Enrico de Cristofaro: "E' un'opportunità per la città"

Il consigliere regionale di Forza Italia: "Quando la scelta proviene dalla gente, le logiche politiche devono fare un passo indietro"

Aversa - Enrico de Cristofaro ha presentato in conferenza stampa la sua candidatura a sindaco. Presenti in conferenza a supporto di de Cristofaro, Paolo Galluccio coordinatore di Forza Aversa, Simona Andreozzi per Tu Donna, Giuseppe Carli per Mca- Movimento Costruire l’alternativa, Luigi Baldi per Aversa Giovani, Michele Ronza per Aversa Domani, Tobia Ulisse per Aversa Futura, Margherita Rubino per Progettiamo Aversa e Luigi Massa coordinatore provinciale di Italia Unica.

Al tavolo anche il consigliere regionale di Forza Italia Gianpiero Zinzi che ha dichiarato: “La candidatura a sindaco di Enrico de Cristofaro rappresenta un’opportunità per la città di Aversa e per il centrodestra che può unirsi attorno ad una figura condivisa da gran parte della classe dirigente e della società civile aversana che gli ha chiesto di scendere in campo. Quando la scelta proviene dalla gente, le logiche politiche devono fare un passo indietro. Enrico ha un valido progetto e idee chiare per la città. Ritengo la sua candidatura la migliore opzione per Aversa, attorno alla quale mi auguro si possano aggregare ancora diverse anime del centrodestra e della città”.

Dello stesso parere Paolo Galluccio, leader di Forza Aversa: “Abbiamo  - ha spiegato Galluccio – dato vita allo stesso progetto, con lo stesso candidato a Sindaco, ma con un’identità diversa. Le ragioni di tale scelta decisa, netta, ferma, risoluta e determinata sono state dettate dalla volontà ed esigenza di non vedere tutto quanto fatto, improvvisamente vanificato ed annullato senza che vi fossero, peraltro, delle reali motivazioni di natura politica”. Presente in sala anche Mimmo Ciaramella, sindaco di Aversa per due consiliature, definito da Paolo Galluccio come “le buone radici di un progetto di rinnovamento".

“Abbiamo deciso scendere in campo per proporre alla città un programma ambizioso ed ad ampio respiro- hanno dichiarato LuigiBaldi per Aversa Giovani, MicheleRonza per Aversa Domani, TobiaUlisse per Aversa Futura, Margherita Rubino per Progettiamo Aversa- che ponga l’attenzione a 360 gradi sulle problematiche della città. L’intento principale non è provocare per un’azione fine a se stessa, l’intento è proporre ed imporre soluzioni efficaci per risolvere i tanti problemi che attanagliano la città. Pensiamo che Enrico de Cristofaro possa guidare la nostra coalizione e possa portarci alla guida della Città”.

“La nostra associazione – ha spiegato la presidente di Tu Donna  Simona Andreozzi – ha scelto di sostenere la candidatura di Enrico de Cristofaro alla guida della Città di Aversa. Auspichiamo che il nome di Enrico de Cristofaro possa rappresentare un’ampia sintesi che veda convergere, oltre ad altre associazioni e forze civiche, anche partiti politici”. ‘Tu Donna’ è un’associazione  che si occupa dei problemi e delle esigenze delle donne nella società. Con un particolare occhio alla Città di Aversa.

“Dopo aver partecipato a diversi tavoli di confronto e dopo aver valutato le proposte politiche effettivamente in campo, abbiamo deciso di sostenere la candidatura dell’architetto Enrico de Cristofaro quale prossimo sindaco di Aversa”. Lo ha detto Giuseppe Carli che ha spiegato come “Il Movimento compie questa scelta nella convinzione che rappresenti una valida opportunità per continuare a portare le proprie istanze in una piattaforma programmatica che intende dare nuove prospettive agli aversani, insieme con le altre forze si potrà dar seguito al confronto sulle proposte che costituiranno l’azione del candidato sindaco”.

Hanno ufficializzato ieri sera l’appoggio alla candidatura di Enrico de Cristofaro i rappresentanti di Italia Unica. “In un contesto politico locale che appare sempre più caratterizzato da posizioni ondivaghe e contraddittorie, quando non addirittura personalistiche o comunque palesemente finalizzate a perpetuare rendite di mero potere, Enrico De Cristofaro rappresenta per Italia Unica – ha detto Luigi Massa - la scelta migliore per offrire ad Aversa una guida all'altezza delle sfide di rinnovamento e di discontinuità rispetto al passato che attendono la città. Una scelta, la nostra, che si basa sulla concretezza di una proposta programmatica condivisa e meditata, sulla capacità di coinvolgere energie nuove, oltreché sui valori di libertà, impegno civico, trasparenza e competenza in cui si identifica”.

Le conclusioni sono state affidate al candidato sindaco Enrico De Cristofaro che ha esordito sottolineando: “Mi sono dimesso dalla presidenza dell'ordine altrimenti oggi non sarei stato qui”. Subito poi il messaggio a chi “ha cercato di imporre un candidato da Roma non conoscendo il territorio e le dinamiche”. Ha lasciato la porta aperta a chi vuole sposare il suo progetto politico: "Apriremo ­- ha spiegato De Cristofaro -­ un tavolo di concertazione con forze politiche, associazioni e cittadini per risolvere i problemi della città”. Il candidato sindaco, poi, è immediatamente entrato nel vivo del “progetto di città che partirà un minuto dopo le elezioni. Un progetto che punterà tutto sulla qualità, su progetti elaborati con la testa”. “Non faremo calpestare la dignità della nostra Città", ha chiosato Enrico de Cristofaro.

Commenta su Facebook