Bagarre in Comune, nasce il movimento 'Noi Teverola'

Sarà presieduto da Pasquale Buonpane con la partecipazione attiva di tanti cittadini

Dopo lo sconvolgimento dello scenario locale successivo alle amministrative di maggio, la città sta attraversando un momento delicato, naturale conseguenza di un passaggio di consegne ad un’amministrazione che, nonostante siano trascorsi i fantomatici “cento giorni” entro cui (a suo dire) Teverola avrebbe dovuto dare segni seri e concreti di cambiamento, si ritrova ancora oggi a fare i conti con difficoltà quotidiane apparentemente insormontabili, come la pulizia delle strade e le discariche a cielo aperto nelle periferie. 

In questo scenario nasce il movimento socio politico “Noi Teverola”, presieduto da Pasquale Buonpane, con la partecipazione attiva di tanti cittadini, molti dei quali protagonisti della tornata elettorale di maggio, e con il supporto di consiglieri comunali, con l’intento di creare occasioni di confronto serio e responsabile sui problemi concreti che investono il territorio, mettendo al servizio della comunità professionalità ed esperienza.

Teverola ha bisogno di segnali concreti e sicuramente l’attuale amministrazione, con l’aiuto di un’opposizione costruttiva e propositiva, saprà superare questa fase iniziale fisiologicamente critica, fatta prevalentemente di slogan sui social-networks. Il passo successivo sarebbe concretizzare ciò che viene proclamato solo verbalmente. Alle grigliate private sul campo sportivo comunale dovrebbe seguire una riorganizzazione dello stesso finalizzata all’utilizzo pubblico da parte dei cittadini. Alla promessa di ben quattro parchi pubblici dovrebbe seguire quanto meno il mettere all’ordine del giorno la progettazione del primo. Alla verbale ed estremizzata considerazione delle associazioni locali avrebbe dovuto seguire l’immediato ripristino dell’area comunale riservata dalla precedente amministrazione proprio alle associazioni che, ad oggi, non possono riprendere le loro attività a causa delle conseguenze del nubifragio che mesi fa colpì Teverola e i paesi limitrofi. Si comprendono ovviamente la difficoltà burocratiche legate all’inizio dei lavori, anche se appare quanto meno strana l’operosità con cui l’attuale sindaco ha posto in essere un meticoloso restyling degli uffici comunali, a cominciare dal suo. Probabilmente l’idea di priorità è soggettiva e, proprio per questo motivo, il movimento “Noi Teverola” contribuirà all’individuazione di quelle che sono le reali priorità dei cittadini teverolesi, all’uopo dando la propria disponibilità per la realizzazioni di obiettivi comuni.

La sede “Noi Teverola” si trova in Via Cavour n. 44.

tags: Teverola

Commenta su Facebook