Furti e roghi a Teverola, il sindaco chiede più controlli

Il primo cittadino ha inviato una nota al nucleo provinciale di Protezione civile per chiedere maggiore sorveglianza anche di notte
Nuove azioni in materia di prevenzione e controllo ambientale sul territorio del Comune di Teverola.  Il sindaco Dario Di Matteo, in una nota inviata  al Nucleo Provinciale di Volontariato e Protezione Civile di Caserta, chiede di incrementare le azioni di controllo, anche con pattuglie notturne, e intensificare gli interventi di prevenzione ambientale  del territorio cittadino. Durante l’estate il territorio è comunque più vulnerabile: i cittadini si recano nei luoghi di villeggiatura con aumento di episodi di furti  e microcriminalità e, una maggiore prevenzione e un massiccio controllo della Città,  sicuramente ridurranno le intenzioni di malintenzionati. La richiesta non riguarda solo l’attività di osservazione e segnalazione alle autorità competenti, ma un ampliamento delle stesse, considerato le altissime temperature di questi periodi che possono generare incendi di sterpaglia o di rifiuti abbandonati nelle zone periferiche e in particolare a ridosso delle grandi arterie di comunicazione. L’iniziativa contribuirà sicuramente ad arginare e fronteggiare il degrado ambientale; azioni mirate di controlli  preventivi certamente riducono quelle condotte illecite dovute pure al fenomeno degli incendi dolosi di materiali tossici abbandonati in aperta campagna.
tags: Teverola

Commenta su Facebook