Sanità, Trasporti e Ambiente, Luigi Bosco illustre le linee guida a Teverola

Il neo consigliere provinciale annuncia una vera e propria rivoluzione nel campo della sanità
Nella serata di giovedì, nella sede dell’associazione politico-culturale ‘Movimento per Terra di Lavoro’ di via Roma a Teverola, si è tenuto un pubblico incontro sul tema ‘Quali novità in sanità, trasporti, ambiente con l’avvento del governatore De Luca’. Introdotto dal presidente del sodalizio Francesco Pecorario, è intervenuto il consigliere regionale del gruppo ‘Campania libera’ Luigi Bosco, il quale ha dichiarato: «Ci apprestiamo ad intraprendere un percorso in Regione Campania sicuramente in salita, visto che ci saranno tanti problemi da affrontare e risolvere. Il nostro governatore Vincenzo De Luca impersona l’uomo del fare ed ha promesso che già nei primi 18 mesi di attività darà delle risposte serie ai cittadini campani. Il presidente ha le idee chiare. Le sue parole non sono state solamente un bluff elettorale; nonostante il clima di confusione ed incertezza generato dall’eventuale applicazione della Legge Severino, De Luca ha dimostrato già di essere impegnato su tutti i fronti con l’unico obiettivo di risollevare le sorti della nostra regione. Per quanto riguarda la sanità – ha continuato Bosco – ci sarà una vera e propria rivoluzione. Sarà importante affidare l’Asl di Caserta a manager competenti. Per troppo tempo la nostra provincia è stata bistrattata: occorre affrontare la questione legata al budget di spesa e modificare il rapporto abitanti-posti letto. Bisogna battere i pugni sul tavolo per correggere le scelte irrazionali prese dalla precedente giunta regionale. Dall’altra parte, occorre affrontare in maniera seria la questione ‘Terra dei fuochi’, coinvolgendo soprattutto le città che stanno subendo, purtroppo in termine di malattie e morti, il disastro ambientale che si è consumato in Campania. Alcune zone della nostra provincia – conclude il consigliere regionale di Campania Libera - dopo anni di devastazioni, devono essere rilanciare e con il presidente De Luca finalmente si può pensare ad un progetto di rivalutazione totale della Terra dei fuochi. Deve essere una delle priorità della nuova amministrazione regionale». Presente nella sede dell’associazione ‘Movimento per Terra di Lavoro’ anche Enza Barbato, consigliere comunale di Teverola, sostenitrice di Luigi Bosco in occasione della recente e vincente campagna elettorale.    

Commenta su Facebook