Mondragone, al via il progetto 'Percorsi protetti'

L’amministrazione Schiappa ha dato l'ok al progetto, rivolto a persone dipendenti da droghe, alcol e gioco patologico d’azzardo.
Su proposta e relazione degli assessori Lucia Smirne e Benedetto Zoccola, a seguito della richiesta da parte del Dipartimento Dipendenza dell’Asl di Caserta della Regione Campania relativa all’attivazione, presso la sede comunale di Mondragone, di uno sportello specialistico nella realizzazione del progetto “Percorsi Protetti”, l’amministrazione Schiappa ha emesso parere favorevole rendendosi disponibile nel favorire il suddetto progetto. “Percorsi Protetti” è un progetto rivolto a persone dipendenti da droghe, alcol e gioco patologico d’azzardo, che, attraverso la realizzazione di uno sportello specialistico intende supportare tali disagi mediante una serie di attività a titolo gratuito:- Sensibilizzazione e divulgazione delle attività svolte dallo sportello- Accoglienza specialistica da parte di un’equipe composta da un medico, uno psicologo  e un’assistente sociale- Consulenza specialistica  La giunta Schiappa ha concesso a titolo gratuito, un giorno a settimana per tutto il periodo di durata del progetto, lo spazio necessario per lo sportello specialistico presso i locali siti al piano terra nello stabile di proprietà comunale “Palazzo Bencivenga/Biondani” sito in via della Rifiorita.

Commenta su Facebook