Regionali: impasse candidature a Mondragone, nessun segnale da Schiappa

Il sindaco non ha ancora sciolto le riserve, al momento l'unica candidatura certa sembra essere quella della Nugnes

Mondragone - Elezioni regionali. Comincia a muoversi qualcosa nella città ai piedi del Petrino, notoriamente considerata da anni importante crocevia politico dell’intera provincia di Caserta. Per il momento i riflettori sono puntati sul sindaco Giovanni Schiappa, Coordinatore provinciale del partito di Alfano, che non ancora ha sciolto la riserva su una sua eventuale candidatura, nonostante quest’ultima sia stata ampiamente smentita dagli ambienti di maggioranza. Stesso discorso vale per il Pd, dove l’unica figura da tenere in considerazione per un impegno in prima persona alle regionali 2015 potrebbe essere quella di Achille Cennami. Allo stato dei fatti,  la sola candidatura di  una certa rilevanza politica, in città, dovrebbe essere quella di Daniela Nugnes, che giungerebbe dopo un impegno di quasi quattro anni all’interno della Giunta Caldoro. Nulla trapela, invece, dagli ambienti vicini all’ex Ministro Mario Landolfi, il quale potrebbe attendere gli sviluppi delle alleanze per la guida della Regione. Resta il fatto che, a pochi mesi dalle elezioni regionali, non esiste ancora nessuna candidatura preannunciata in città. Staremo a vedere.

Commenta su Facebook