Europee 2014, la proposta di Caputo: "Renzi apra il semestre europeo alla Reggia"

Il candidato alle elezioni europee: "Il monumento vanvitelliano ha i requisiti per diventare il fulcro della politica culturale regionale"

Caserta - “La Reggia di Caserta ha i requisiti, assieme ai siti di di Carditello e a San Leucio per diventare il fulcro della politica culturale del territorio, si tratta di un patrimonio di straordinario interesse capace di rappresentare un volano per l’economia regionale. Renzi inauguri il semestre europeo a Caserta e inneschi una spinta propulsiva per il rilancio della Reggia”

Lo ha dichiarato Nicola Caputo consigliere regionale della Campania e candidato al Parlamento europeo nel corso del suo incontro con i rappresentati del circolo Pd Beni Culturali e con il comandante della Scuola Specialisti dell’Aeronautica militare con sede alla Reggia di Caserta, colonnello Veniero Santoro

“E’ necessario puntare sull’autonomia della Reggia di Caserta che ha le potenzialità per autogestirsi. Si tratta di un bene culturale che ha grandi capacità attrattive per i flussi turistici nazionali ed internazionali. E’ tra i 10 monumenti più visitati in Italia e può posizionarsi agevolmente tra i primi cinque”.

“Basti pensare che nonostante le difficoltà, evidenti ed oggettive, con aree transennate, cattiva manutenzione, crolli,  il sito incassa un milione e 200 mila euro, nulla rispetto alle reali potenzialità del sito. Attualmente si registrano solo 500 mila visitatori l’anno, un dato che può essere raddoppiato se ci si mette a lavorare seriamente”.

“Va potenziata l’offerta culturale collegandola a progetti trans nazionali, inoltre  vanno migliorati i collegamenti con Caserta. Bisogna pensare e lavorare con una mentalità europea, innovativa. Versailles è collegata a Parigi  con corse continue che ne agevolano la fruizione,  mentre chi da Napoli o Roma vuole raggiungere Caserta e la Reggia deve affrontare non poche difficoltà”.

“Anche sulla presenza dell’Aeronautica militare all’interno della Reggia – Caputo spiega che – vanno rimodulati gli spazi a disposizione, individuando le aree sotto utilizzate che possano essere messe a disposizione delle attività culturali e museali”.

Serve – conclude Caputo – che si inneschi una spinta propulsiva per il rilancio della Reggia e questa potrebbe essere l’inaugurazione del semestre europeo proprio a Caserta nella splendida cornice della Reggia. Chiedo a Renzi di innescare questa miccia che possa far decollare definitivamente la Reggia e il nostro territorio così come avvenne per Napoli con il G7 negli anni 90”.

Commenta su Facebook