Teatro Garibaldi, stagione affidata al Pubblico Campano: si parte

Dal Comune un contributo economico pari a 40.000 euro: in programma nove grandi eventi

Santa Maria Capua Vetere - Al via i lavori per la nuova stagione al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere. Anche quest'anno, l'allestimento della stagione è stato affidato al Teatro Pubblico Campano che si impegnerà per l'organizzazione di nove grandi eventi da realizzare presso la struttura della città del Foro. In compenso, il Comune di Santa Maria Capua Vetere riconoscerà un contributo economico pari a 40.000 euro che sarà erogato, previa dettagliata rendicontazione delle spese sostenute, attingendo due somme pari a 20.000 ciascuna dall'istituendo capitolo del bilancio 2013 e dal capitolo del bilancio di previsione 2014. Contestualmente il Teatro Pubblico Campano gestirà a suo onere e spese i servizi di botteghino e hostess ed introiterà i proventi degli abbonamenti e dei biglietti di ingresso.

"In questo modo - spiega il consigliere comunale Peppe Russo - possiamo garantire alla cittadinanza una rassegna che costa almeno il triplo rispetto a quanto il Comune versa nelle casse del Teatro Pubblico Campano senza però incappare nel cosiddetto 'rischio di impresa'. Nelle prossime settimane provvediamo alla presentazione della stagione teatrale che, garantisco, sarà di alto livello pur lasciando inalterati, rispetto ad un anno, i costi dei biglietti e degli abbonamenti".

foto Donato Trepiccione

Commenta su Facebook