“Le pergamene della Chiesa Madre di Sant’Eraclio in Pietravairano”, sabato la presentazione

Le autrici studiano ed elaborano regesti e trascrizioni di 62 pergamene conservate presso l’archivio della Chiesa Madre, che abbracciano un arco temporale che va dal 1179 al 1791

Pietravairano - “Le pergamene della Chiesa Madre di Sant’Eraclio in Pietravairano” è il titolo della pubblicazione che sarà presentata alla cittadinanza sabato 10 maggio presso la Chiesa Madre di Pietravairano. La stesura dell’elaborato, curato da Maria di Nuzzo, Marilia Maio, Maria Tommasone e Monica Tortorelli, è stata resa possibile grazie alla volontà del parroco Pasqualino Di Feola, dell’amministrazione comunale oltre al generoso contributo dei cittadini e dei fedeli.

Le autrici studiano ed elaborano regesti e trascrizioni di 62 pergamene conservate presso l’archivio della Chiesa Madre, che abbracciano un arco temporale che va dal 1179 al 1791. La maggior parte di esse contengono documenti privati redatti da ben venti notai mentre in numero minore sono presenti documenti pubblici, tra i quali emergono: una bolla pontificia, un breve pontificio ed un privilegio di Ferdinando IV di Borbone.

Ai lavori di presentazione, moderati da Renato Cifonelli, interverranno don Pasqualino Di Feola, parroco della Chiesa madre di Sant’Eraclio; Carolina Belli, archivista presso l’Archivio di Stato di Napoli; Domenico Caiazza, avvocato e presidente del Centro Studi sul Medioevo di Terra di Lavoro.

 

 

Commenta su Facebook