Steve Jobs. La storia continua

Il nuovo capitolo di una storia di successo per l'uomo che ha inventato... il futuro

Jay Elliot è stato assunto personalmente da Steve Jobs, appena in tempo per accompagnarlo nella storica visita al Centro di ricerca Xerox di Palo Alto, un evento che cambiò la storia dell’informatica e non solo. Come vicepresidente, Jay è stato il braccio destro di Steve nel ruolo di responsabile operativo generale e responsabile della pianificazione aziendale, dello sviluppo software e delle risorse umane. Questo suo nuovo libro racconta, nei particolari, come Steve sceglieva e motivava i dipendenti, e spiega che ogni manager può imparare da Jobs come spingere ognuno a dare il massimo. Steve Jobs usava lo slogan “Pirates. Not the Navy!” come metafora per il monito a sperimentare modalità alternative di pensiero: “Think Different”. In Apple quello slogan diventò un mantra: quattro parole che esprimono il cuore di Apple e di Steve, e che sono alla base di questo libro. I lettori desiderano da Apple e da Steve Jobs esempi concreti per tradurre in pratica quei principi nella gestione di un’azienda e del suo personale. Steve Jobs. La storia continua, risponde a questa richiesta. È una guida per cambiare mentalità e diventare più simili a lui: più bravi a riunire e capitanare team di lavoro capaci di vera innovazione. Questo nuovo libro ha lo stesso andamento del precedente, ovvero racconta gli anni di Elliot in Apple con uno stile narrativo e informale; ma è impostato anche come una “guida” per offrire suggerimenti pratici ispirati ai principi di management di Jobs che Elliot ha contribuito a implementare in azienda. Un libro positivo e “ottimista”, senza rinunciare al realismo sulle abilità necessarie per essere un leader. I passi che conducono dal sogno alla realtà sono enunciati e illustrati con chiarezza, con l’ausilio di molti esempi tratti dal mondo reale di Apple.

 

Altre info. Genere: internet; Listino: € 18,00; Editore Hoepli 

Commenta su Facebook