'CinePIANI', il tema della discriminazione affrontato tra film e documentari

Pregevole iniziativa promossa al Laboratorio Sociale Millepiani. Si parte stasera con la proiezione di 'Magdalene'

Caserta - 'CinePIANI' è un collettivo di ragazzi, per lo più studenti, con l’intento di creare dei percorsi di discussione e riflessione partendo dalla visione di film e documentari. E’ la possibilità di diventare parte attiva nella decisione collettiva di ciò che si vuole vedere; passando quindi dalla posizione passiva di semplice utente a quella dinamica di chi 'costruisce' il proprio cinema. Partendo dall’esigenza individuale di approfondire alcune tematiche, tramite la dinamica assembleare, le esigenze vengono condivise e data loro forma cinematografica con il fine ultimo della crescita collettiva.

Così come la riflessione conclusiva di tale percorso non è predefinita ma viene dettata dal dibattito e dall’inter-scambio di idee, anche il collettivo stesso è aperto e mutevole, pronto a inglobare nuove proposte e spunti. Il primo ciclo di proiezioni punterà ad una riflessione sulle principali forme di discriminazione, come queste sono ancora presenti nella società attuale e come e se queste possono essere tra loro interconnesse.

Si parte quindi mercoledì 12 giugno alle 21.30 con 'Magdalene' di Peter Mullan per la tematica del sessismo. A seguire poi:

'Stonewall' sull’omofobia il 20 giugno ore 20.30, in collaborazione con l’Arcigay di Napoli

'Earthlings' sullo specismo il 26 giugno ore 21.30

'Almanya' sull’integrazione tra culture il 4 luglio ore 21.30

'La Bas' sul razzismo nella nostra terra il 10 luglio ore 21.30

Il tutto al Laboratorio Sociale Millepiani, in via San Gennaro, 4, Caserta.

Commenta su Facebook