Torna 'Luglio in jazz': Fabrizio Bosso e Richard Galliano al Centro Campania

In questi anni il Centro Commerciale ha cercato di avvicinare a questo genere musicale un pubblico sempre diverso arricchendo la rassegna non solo di grandi nomi di fama mondiale ma anche con giovani talenti

Torna il tanto atteso appuntamento estivo con Luglio in Jazz, giunto alla sua VI edizione. In questi anni il Centro Commerciale Campania ha cercato di avvicinare a questo genere musicale un pubblico sempre diverso arricchendo la rassegna non solo di grandi nomi di fama mondiale ma anche con giovani talenti.

Martedì 4 Luglio

FABRIZIO BOSSO Quartet

Il trombettista torinese presenta un equilibrato mix di virtuosismo e poesia. Un artista maturo, eclettico, in grado di omaggiare colleghi come Miles Davis e Don Cherry, di confrontarsi con la musica di Nino Rota e dialogare con musicisti dal diverso background, come Antonello Salis e Luciano Biondini. Col suo quartet, Bosso chiude il cerchio delle sue tante esperienze: l’amore per il Bop ma filtrato da sensibilità e gusto personali. Gli elementi del gruppo, tutti di livello: Julian Oliver Mazzariello il giovanissimo contrabbassista Luca Alemanno, il batterista Nicola Angelucci, e naturalmente Bosso, propongono brani originali del trombettista, con incursioni negli standard, jazz e non jazz, in base all'ispirazione. OPENING – Trio di Salerno, Sandro Deidda: sassofoni e clarinetto, Guglielmo Guglielmi, pianoforte, Aldo Vigorito, contrabbasso. Gruppo formato da tre veterani di Salerno, la New Orleans italiana, che presenta un repertorio di temi originali, da loro composti, mixati a versioni interpretate in chiave personale di brani di varia provenienza, riarrangiati.

 

Giovedì 6 Luglio

RICHARD GALLIANO New Musette

Leader 30 anni fa dei “New Musette Quartet”, ha deciso di festeggiare il trentennale con i suoi amici, ricreando il “New Musette” attingendo ispirazione da artisti come Piazzolla, Coltrane, Bill Evans, Debussy. La sua lunga carriera ha spaziato in tutti gli stili musicali, flirtando con la salsa, fondendosi con il tango, senza però perdere mai la sua anima più profonda, ancorata a radici italo-francesi.

OPENING – Mario Romano Quartieri Jazz, Alessandro De Carolis, flauti, Alberto Santaniello, chitarra, Luigi Esposito, pianoforte, Ciro Imperato, basso, Emiliano Barrella, batteria. “Quartieri Jazz” è nato da un’idea di Mario Romano, chitarrista napoletano, che ha voluto unire in modo originale il jazz manouche a melodie e suoni della tradizione napoletana. Diplomato in musica jazz al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, Mario Romano ha collaborato con artisti del calibro di Joe Amoruso, Antonio Onorato, Daniele Sepe.

Commenta su Facebook