La Spartaco compie 9 anni, si festeggia martedì 29

Ospiti della serata la scrittrice Giusi Marchetta e il caporedattore del quotidiano 'Il Mattino' Francesco de Core

Santa Maria Capua Vetere - (di Tina Abbate) Nove anni, nove vite come i gatti, nove…lle da raccontare e ascoltare per giocare con le parole e vincere la condivisione di una passione, quella per i libri. Martedì 29 dicembre 2015, a partire dalle ore 18, la Libreria Spartaco festeggia, nella sede di via Martucci 18 a Santa Maria Capua Vetere, i nove anni di attività assieme ai lettori. Ospiti della serata, la scrittrice Giusi Marchetta, autrice del libro “Lettori si cresce” (ed. Einaudi), e il caporedattore del quotidiano Il Mattino Francesco de Core, autore del libro “Un pallido sole che scotta. Da Africo a Napoli, viaggio nel cuore del Sud” (ed. Spartaco). Si parlerà di libri, scrittori e lettori; si giocherà con le parole; si festeggerà tutti assieme con un brindisi finale a un 2016 ricco di belle letture.

Gli scrittori
Giusi Marchetta, nata a Milano nel 1982, è cresciuta a Caserta, poi si è trasferita a Napoli. Oggi vive a Torino dove è insegnante. Per Terre di Mezzo ha pubblicato le raccolte di racconti Dai un bacio a chi vuoi tu (2008), con la quale ha vinto il Premio Calvino, e Napoli ore 11 (2010). Il suo primo romanzo, L'iguana non vuole, è stato pubblicato nel 2011 da Rizzoli. Nel 2015 è uscito, per Einaudi, Lettori si cresce.

Francesco de Core (Caserta 1965), giornalista, è redattore capo del quotidiano “Il Mattino”. Ha scritto, con Ottorino Gungo,Silone, l’avventura di un uomo libero (Marsilio, 1998), Burocrati e saltimbanchi siete il veleno della sinistra. Il libro rosso di Lev Davidovic Trotzky (Pironti, 1999), Silone, un alfabeto (l’ancora del mediterraneo, 2003). Ha curato il libro di scritti giornalistici di Ignazio Silone Esami di coscienza (e/o, 2000, Premio Capri San Michele) e Stanza 1304. La finestra sulla guerra(Graus, 2004). Nel 2015 è uscito, per Edizioni Spartaco, Un pallido sole che scotta. Da Africo a Napoli, viaggio nel cuore del Sud.

Commenta su Facebook